martedì 18 Febbraio 2020
Home Appuntamenti ‪#‎telodicosabato‬, cosa accadrà alla Festa dell'Unità pomiglianese?

‪#‎telodicosabato‬, cosa accadrà alla Festa dell’Unità pomiglianese?

POMIGLIANO D’ARCO. Continuano a sorprendere come ormai fanno da mesi e adesso per creare attesa per la festa dell’Unità il Pd pomiglianese ha deciso di far crescere la suspense con l’hashtag ‪#‎telodicosabato.

Basta digitarlo sui principali social network per trovarsi di fronte ad una marea di persone che si chiede se è vero quel che si dice della festa pomiglianese. E cosa si dice? Non è dato saperlo. Magia della comunicazione, persino la location della festa è segreta. Si conoscono soltanto le date dal 15 al 13 luglio. L’unica spiegazione la fornisce il giovanissimo segretario del Pd, Michele Tufano. “Avevamo chiesto l’utilizzo dell’aula convegni de La Distilleria per organizzare un corso di formazione politico-amministrativo (gratuito), tenuto da alcuni docenti delle migliori Università Campane e non solo.Ce lo avete impedito.”, scrive Tufano in una nota, riferendosi chiaramente all’amministrazione comunale di centrodestra e aggiunge: “Avevamo chiesto l’utilizzo dell’area della ex Stazione della Circumvesuviana, a ridosso delle festività Natalizie, per organizzare dei mercatini commerciali, concerti ed attività aggregative. Ce lo avete impedito. Avevamo iniziato (e, per la verità, anche quasi concluso) l’attività di bonifica e pulizia del Parco Nicholas Green, nell’area del Parco Partenope (ex 219), per restituire un parco pubblico abbandonato (non fruibile a causa dell’incuria, del degrado dovute alla mancanza di manutenzione) ai cittadini del quartiere. Avete improvvisamente chiuso il Parco (per dispetto). Vi abbiamo chiesto di poter riutilizzare lo spazio dell’ex Stazione della Circumvesuviana, dopo le operazioni di bonifica e messa in sicurezza da noi (gratuitamente) eseguite l’anno scorso, per organizzare lì anche quest’anno la Festa de L’Unità.
Ce lo avete impedito. Allora vi abbiamo chiesto di poter utilizzare a tal fine il Parco Pubblico Giovanni Paolo II, divenuto ormai anch’esso un luogo di degrado, che da anni non ospita manifestazioni di una certa portata che possano restituirgli dignità. Ce lo avete impedito”. E la risposta a tutta questa “chiusura”? “Avete paura, lo sappiamo. Ma non si ferma il vento con le mani”, conclude Tufano, “Quest’anno vi sorprenderemo con una Festa de L’Unità che neanche immaginate.Arrendetevi: nonostante voi… #èOra”. E allora non ci resta che attendere il famigerato sabato.

Gabriella Bellini
Gabriella Bellini è nata nel 1976 a Tropea (VV), giornalista professionista dal 2003, ha cominciato a lavorare nel 1994 nella redazione giornalistica di Televideo Somma, ha collaborato con Tele Oggi, Il Giornale di Napoli, Il Mattino, il Corriere del Mezzogiorno (dorso campano del Corriere della Sera), Cronaca Vera, Retenews, è stata redattore del settimanale Metropolis (poi diventato quotidiano) e di Cronache di Napoli. Ha condotto un programma di informazione e approfondimento su Radio Antenna Uno. Nel febbraio 2007 ha creato con altri colleghi il sito web laprovinciaonline.info di cui è il direttore. Nel 2009 ha ottenuto il prestigioso riconoscimento all’Impegno Civile del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, destinato ad un giovane cronista che si “sia distinto nel suo lavoro sul tema della diffusione della Cultura della Legalità” ottenendo così il premio nazionale “Per la Cultura della Legalità e per la Sicurezza dei Cittadini”. Nel 2012 il Premio internazionale Città di Mariglianella “Gallo d’Oro” per i “numerosi reportage sui temi della povertà e dell’emarginazione”. Nel 2013 il premio “Città di Saviano, giornata per la legalità” per “L'impegno profuso a favore della promozione e diffusione dei valori della legalità". Nel 2015 menzione speciale “L’ambasciatore del sorriso” per “L’instancabile attività di reporter, votata a fotografare con sagacia le molteplici sfaccettature della nostra società”. Nel 2016 il Premio “Antonio Seraponte” con la seguente motivazione “Giornalista professionista sempre presente e puntuale nel raccontare i fatti politici e di cronaca che interessano la città di Somma Vesuviana e non. In poco più di un decennio a suon di bravura ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti per essersi distinta su temi importanti come la diffusione della cultura della legalità, della sicurezza dei cittadini e per l’impegno sui temi della povertà e dell’emarginazione”.
- Advertisment -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Acerra ospita l’incontro per la divulgazione dei dati del progetto EcoFoodFertility

Appuntamento con Luigi Montano venerdì 21 febbraio al Teatro Italia di Acerra Venerdì 21 febbraio 2020 ore 17.30 Teatro Italia di Acerra, prima tappa del...

Don Aniello Manganiello incontra gli studenti di S. Gennaro, Ottaviano, Palma

SAN GENNARO VESUVIANO. Mercoledì 19 febbraio alle ore 10 presso l’aula consiliare del comune di San Gennaro Vesuviano, si terrà il primo di una...

Al “Kobe Memorial Park” di Napoli la Nazionale Italiana di Basket

NAPOLI. Il "Kobe Memorial Park" di Napoli, domani martedì 18 febbraio, ospiterà la Nazionale Italiana di Basket. Una bella notizia per gli amanti della pallacanestro,...

Nasce un comitato per la riapertura di Piazza Europa: “Situazione paradossale”

SOMMA VESUVIANA. Riceviamo una nota che riguarda la chiusura di piazza Europa, tra via Napoli e via Milano chiusa ormai da anni. Si è...

Archeologia, vita quotidiana nelle città vesuviane: nuovi reperti al MANN

NAPOLI. MANN at work: riapre la collezione degli oggetti della vita quotidiana nelle città vesuviane. Dal 19 febbraio nuovamente fruibili, dopo il restyling, le...
- Advertisment -