La battaglia del Pd per l’ospedale Apicella ottiene nuovi servizi per i cittadini

pollena osp apicella-Psaut
pollena osp apicella-Psaut

Pollena Trocchia. A seguito della nota congiunta dei consiglieri e rappresentanti istituzionali, Raffaele Coccia, Giuseppe Cimmino, Luigi Di Dato, Salvatore Esposito, MIchele Tufano, al presidente della V commissione regionale Sanità ed ai consiglieri regionali del PD, la direzione generale dell’ASL NA3SUD, si è tenuto un primo incontro interlocutorio con la dott.sa Costantini in merito alle proposte di riorganizzazione e potenziamento dei servizi erogati dall’ospedale Apicella di Pollena Trocchia (NA).

Nel corso dell’incontro si è appreso che grazie alle sollecitazioni dei Consiglieri Regionali del Partito Democratico che hanno raccolto le preoccupazioni dei rappresentanti locali, la Direzione Generale dell’ASL potenzierà il presidio Ospedaliero dell’Apicella.
Il potenziamento sia del Primo Soccorso che della Day Surgery, sarà accompagnato dall’ampliamento di altri servizi, primo tra tutti la cura dello Spettro Autistico e delle altre patologie Neuropsichiatriche.

Come rappresentati dei comuni del comprensorio esprimiamo soddisfazione per l’attenzione che l’ASL Napoli 3 e la Regione Campania stanno dimostrando per rispondere con interventi concreti, (nonostante i vincoli imposti dal Decreto Commissariale 33,) anche alle problematiche che interessano l’ospedale Apicella.
Riteniamo che indipendentemente dai vicoli richiamati, Le iniziative messe in campo vanno nella direzione del potenziamento dell’offerta sanitaria e della migliore qualità della stessa presso l’Ospedale Apicella, con grande attenzione ai compiti di primo soccorso, in un rapporto sempre più efficace con l’ospedale di Nola.
Continueremo a seguire le vicende che interessano l’Apicella e l’attuazione del piano proposto dall’ASL Napoli 3, mentendo una costante interlocuzione con tutti i soggetti coinvolti.
Esprimiamo, concludono i consiglieri, soddisfazione per l’attenzione che la commissione regionale rappresentata da Lello Topo, ed i consiglieri del Pd, Raia, Amato e Fiola sollecitati sulla questione hanno da subito manifestato impegnandosi anche con una corretta interlocuzione con l’Asl Napoli 3 ad affrontare le problematiche dell’ospedale.