Scafati. Alcol, un problema sempre più comune tra i giovani che puntualmente in discoteca ne fanno abuso e troppo spesso, oggi, accade il peggio. Su questa tematica è partito ufficialmente il progetto per la Campagna di Sensibilizzazione contro la guida in stato di ebbrezza “Alcol Assassino”.

Un progetto che apre le porte ad un cortometraggio che aprirà il set nei giorni 17-18 e 19 marzo per la regia di Marco Esposito con la produzione di MaxaFilm. Tra gli attori protagonisti troviamo Salvatore Gisonna, Emanuela Giordano, Valeria Di Pace, Marilena Piu ed altri che si uniranno al cast nei prossimi giorni, ma soprattutto tanti giovani attori di teatro. “Un cortometraggio per la durata di 15 minuti che parte da Scafati (Sa) con le riprese per poi spostarsi in alcuni comuni limitrofi fino ad Avella (Av) – commenta il regista Marco Esposito – il progetto è nato dalla volontà di alcuni amici e soprattutto per far capire ai giovani che l’alcol bene non fa, non è certo una novità, ma con questo cortometraggio si vuol dare un senso della vita visto da punti diversi. Sto ragionando personalmente con tanti altri attori perchè l’intento non è di realizzare un semplice corto da sbattere su internet e farlo morire lì, da qui partirà una vera campagna nazionale trasmesso in tv, sarà portato nelle scuole, sale cinematografiche, web e tanto ancora. Questo mini film è già in fase di preparazione e giorno dopo giorno vede la luce della sua realizzazione. La storia racconterà due giorni tipo di una giovane ragazza, ruolo affidato ad Antonella Ferrara, che si divide tra famiglia, amiche e divertimento, una storia che parla appunto dell’abuso di alcol. Ma non finisce qui perchè il corto è legato ad un altro grande progetto con una tematica molto forte, la violenza sulle donne, infatti Alcol Assassino è legato a Woman Respect Il Film che partirà con il suo primo ciak a Giugno, un film diviso ad episodi, in questo corto ci sarà una scena che legherà ed anticiperà un episodio del film che avrà comunque una distribuzione cinematografica in sala. A breve partiranno anche i casting che porterà giovani da tutta la Campania e tante saranno le comparse”. Le musiche del corto sono affidate ai maestri Espedito De Marino e Liberato Santarpino, ci saranno anche alcuni brani dell’artista Barbara Monte, che con un suo brano, aveva già curato la campagna contro l’abbandono dei cani.