Cresce l’attesa di tutti gli appassionati di musica popolare per la “Tammurriata” in programma il prossimo 5 aprile, a partire dalle ore 20,30, nei locali della Chiesa Evangelica Luterana “Cristo Salvatore” di Torre Annunziata. All’evento prenderà parte il Maestro Antonio Matrone con la sua paranza r’o Lione che è una istituzione in questo campo.

Come di consueto ci sarà la possibilità per tutti di cimentarsi nelle musica e nei balli della tradizione. Ma non finisce qui. Durante la serata ci sarà una degustazione gratuita di pasta e fagioli. L’appuntamento, dunque, è a Torre Annunziata in via Carminiello 5.

La “Tammurriata” con il Maestro Antonio Matrone rientra nella kermesse “+Kespazio Giovani”, progetto di inclusione sociale e culturale a 360° rivolto ai giovani per favorire la nascita di nuovi talenti.

Tre i laboratori assolutamente gratuiti allestiti con l’ausilio di esperti di riconosciuta esperienza: “Musica e Ambiente” offre la possibilità non soltanto di imparare a suonare uno strumento musicale, ma anche di realizzarlo con le proprie mani, utilizzando le risorse naturali a disposizione. Con “Io In…canto”, invece, si punta a sviluppare le capacità percettive dell’orecchio e l’impostazione della voce attraverso la corretta respirazione e l’intonazione. Infine, con “Faccio teatro” viene posta in essere un’attività formativa fondamentale poiché tende ad educare gli alunni alla comunicazione, alla socializzazione e all’apprendimento delle nozioni riguardanti l’ambito artistico.

Si tratta di un momento didattico di estrema importanza, in quanto si sviluppano il senso critico, la capacità di distinguere il bello dal brutto, il bene dal male, i valori dai disvalori.

I corsi sono interamente gratuiti, in quanto sovvenzionati con i fondi dell’8xmille che la Chiesa Luterana di Torre Annunziata intende investire per il benessere sociale e la crescita del territorio, senza alcuna finalità confessionale.

Al termine sarà rilasciato un attestato utile ai fini dei crediti scolastici.