ACERRA. Due persone multate per abbandono illecito dei rifiuti, ripresi dalle fotocamere esca. Una di loro ha sversato in presenza dei vigili urbani, sequestrata la sua auto.

Multate per abbandono illecito di rifiuti nella giornata di ieri dopo essere stati ripresi in diretta dalle fotocamere di videosorveglianza. Le fotocamere esca, nascoste nel centro città, li hanno ripresi mentre abbandonano rifiuti in pieno centro, i vigili appostati in pattuglia che controllavano il sistema di videosorveglianza in diretta dai cellulari hanno fermato i due e li hanno sanzionati. Oggi il Sindaco di Acerra, Raffaele Lettieri, ha pubblicato le immagini delle due persone fermate e multate sui social, rivolgendosi in maniera dura contro di loro «perché rovinano l’immagine della città», chiedendo collaborazione a tutti i cittadini. E dal video pubblicato si vede chiaramente un uomo che intorno alle 20 di ieri, all’incrocio tra via Soriano e via San Cuono, trasporta a mano un piccolo divano e lo deposita sul ciglio della strada. Pochi secondi dopo, sul posto erano giunti i vigili urbani per identificare e multare il cittadino risultato essere residente ad Acerra, parcheggia un’auto, sempre sotto l’occhio della telecamere e dei vigili, scende una donna che nonostante quello che accadeva intorno a lei abbandona alcuni sacchetti con rifiuti sul marciapiede. La signora, anche lei residente ad Acerra è stata immediatamente fermata dalla Polizia municipale. I vigili urbani hanno anche scoperto che aveva il bollo auto e l’assicurazione auto scadute e non rinnovate. In totale la multa alla donna è salita a più di 1500 euro con relativo sequestro dell’auto.
In più dai controlli effettuati sempre nella stessa zona, nei giorni scorsi le telecamere hanno permesso di individuare e multare anche un altro cittadino residente in provincia di Roma che, ad Acerra a casa di amici, aveva abbandonato illecitamente rifiuti. Anche per lui 600 euro di multa.