“Bullismo e Cyberbullismo: ecco il modello di intervento multi-dimensionale ed inter-istituzionale”. Se ne parla al Liceo ‘Caravaggio’ di San Gennaro Vesuviano il 18 marzo prossimo con due psicologi ed uno psichiatra.

Si terrà lunedì 18 marzo, alle ore 9:30, nell’aula multimediale dell’IstitutoIstruzione Superiore “Caravaggio” di San Gennaro Vesuviano, il convegno su “Bullismo e Cyberbullismo”, la prepotenza multiforme del disagio socio-relazionale tra realtà ed apparenza, piaghe della moderna società, che attendono risposte urgenti, concrete ed efficaci.

Per questo il Dirigente scolastico, Prof. Carmine Strocchia ha pensato di invitare un esperto di psicologia dell’adolescenza, uno psicoterapeuta e uno psichiatra per in-formare insegnanti, genitori e studenti sui vari aspetti del fenomeno, alla ricerca di quella consapevolezza che spesso manca nella nostra società, supportata da riconosciute evidenze scientifiche.

Dopo la relazione introduttiva, il Dott. Gennaro Esposito, psichiatra della Uosm di Nola, farà un commento ai dati statistici che riguardano i due fenomeni in Campania, con riferimento alla legge 71 del 2007. “In Campania, nel solo 2018, si sono verificati 616 casi di bullismo in 221 scuole della regione, con picchi altissimi tra Napoli e Caserta”.

A seguire la relazione del Dott. Giulio De Micco, psicologo dello sviluppo e dell’educazione della Università Pontificia Salesiana, che relazionerà sul “Magma bullismo e cyberbullismo, adolescenti, famiglia, scuola, al tempo del disagio globale”. Il Dott. Salvatore Allocca, psicologo e psicoterapeuta cognitivo-comportamentale, tratterà il tema del “empowerment e auto-stima per la crescita personale” con simulate e coinvolgimento degli studenti.

L’iniziativa è supportata dai fondi strutturali europei e rientra nei Pon 2014-2010.

Comunicato stampa ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “CARAVAGGIO” San Gennaro Vesuviano (Napoli) – ASSOCIAZIONE onlus ‘IL MOSAICO’ Saviano (Napoli).