aule scuola primaria-denuncia

MARIGLIANO. Duecentomila euro per attività sportive, laboratoriali, di lingua straniera, culturali, formative e di innovazione digitale voluti dal MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) sono state finanziate in alcune scuole di Marigliano.

Sono state, infatti, rese pubbliche le graduatorie relative al bando denominato “La Scuola al Centro”, redatto con lo scopo potenziare l’offerta formativa delle scuole. La sperimentazione attivata nel 2016, con apertura straordinaria delle scuole di Milano, Roma, Napoli, Palermo, viene, adesso, estesa a tutto il territorio nazionale, si è caratterizzata come misura volta all’inclusione sociale e al contrasto del fenomeno della dispersione scolastica.
Finanziamenti che arriveranno anche in alcune suole di Marigliano:
– I. C. “Pacinotti”, nella misura di Euro 39.927;
– Scuola Elementare “Giancarlo Siani”, nella misura di Euro 44.653;
– I. C. Don Milani-Aliperti, nella misura di Euro 44.256;
– Scuola Media “Dante Alighieri”, nella misura di Euro 39.174;
– Liceo “C.Colombo”, per Euro 44.677;
– I. S. “Saviano-Marigliano”, per Euro 37.974.

Un ottimo risultato per gli istituti scolastici i cui alunni potranno beneficiare di diversi laboratori nelle attività extrascolastiche. Soddisfatta l’Amministrazione Comunale e, in particolare, l’assessore alla Pubblica Istruzione, Nello La Gala. “Governo Gentiloni e MIUR dimostrano grande attenzione per Napoli e per il nostro territorio”, ha commentato La Gala, “Gli interventi previsti dal bando «La Scuola al Centro» e i fondi assegnati agli Istituti Scolastici di Marigliano nostra Città ci inorgogliscono e rendono consapevoli della considerazione ottenuta. Nella circostanza, è doveroso ribadire la grande capacità e competenza di Dirigenti Scolastici e Docenti impegnati nelle Scuole della nostra Città, cui rivolgiamo un meritato plauso per la fase di preparazione, documentazione e ottenimento delle misure in questione: oggi, la scuola costituisce, ancora di più, il luogo straordinario della crescita, della formazione e dell’apertura al mondo”.

Gabriella Bellini è nata nel 1976 a Tropea (VV), giornalista professionista dal 2003, ha cominciato a lavorare nel 1994 nella redazione giornalistica di Televideo Somma, ha collaborato con Tele Oggi, Il Giornale di Napoli, Il Mattino, il Corriere del Mezzogiorno (dorso campano del Corriere della Sera), Cronaca Vera, Retenews, è stata redattore del settimanale Metropolis (poi diventato quotidiano) e di Cronache di Napoli. Ha condotto un programma di informazione e approfondimento su Radio Antenna Uno. Nel febbraio 2007 ha creato con altri colleghi il sito web laprovinciaonline.info di cui è il direttore. Nel 2009 ha ottenuto il prestigioso riconoscimento all’Impegno Civile del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, destinato ad un giovane cronista che si “sia distinto nel suo lavoro sul tema della diffusione della Cultura della Legalità” ottenendo così il premio nazionale “Per la Cultura della Legalità e per la Sicurezza dei Cittadini”. Nel 2012 il Premio internazionale Città di Mariglianella “Gallo d’Oro” per i “numerosi reportage sui temi della povertà e dell’emarginazione”. Nel 2013 il premio “Città di Saviano, giornata per la legalità” per “L'impegno profuso a favore della promozione e diffusione dei valori della legalità". Nel 2015 menzione speciale “L’ambasciatore del sorriso” per “L’instancabile attività di reporter, votata a fotografare con sagacia le molteplici sfaccettature della nostra società”. Nel 2016 il Premio “Antonio Seraponte” con la seguente motivazione “Giornalista professionista sempre presente e puntuale nel raccontare i fatti politici e di cronaca che interessano la città di Somma Vesuviana e non. In poco più di un decennio a suon di bravura ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti per essersi distinta su temi importanti come la diffusione della cultura della legalità, della sicurezza dei cittadini e per l’impegno sui temi della povertà e dell’emarginazione”.