Arrestato dai carabinieri di Afragola due volte in pochi giorni

arresto carabinieri
arresto carabinieri

AFRAGOLA. Ruba prima cosmetici e poi dispositivi medici, arrestato dai carabinieri di Afragola, guidati dal luogotenente Raimondo Semprevivo, un 34enne di Casoria.

E’ finito in manette per la seconda volta in questo mese Gennaro Abate, 34enne di Casoria. Ad arrestarlo per furto aggravato: i carabinieri della Stazione di Afragola guidati dal luogotenente Raimondo Semprevivo. Abate, ha prelevato alcuni prodotti sanitari e ortopedici dagli scaffali di un negozio di ortopedia del luogo e dopo aver minacciato una commessa è fuggito col bottino dal valore di 500 euro. Riconosciuto grazie alle telecamere di sorveglianza il 34enne è stato bloccato in via Cinquevie. Abate aveva nascosto la refurtiva: quattro misuratori di pressione e attrezzature fisioterapiche, sotto ad un’autovettura. L’uomo, tradotto in carcere, era stato arrestato già venti giorni fa per aver rubato dei prodotti cosmetici da una farmacia in via Enrico De Nicola, e rivenduti successivamente ad un suo conoscente, un 58enne già noto alle Forze dell’Ordine. Intanto l’ortopedia che ha subito il furto ringrazia sui social i carabinieri e il comandante della caserma afragolese, per la tempestività e la professionalità profusa nell’arresto dell’autore del furto: “La proprietà dell’Ortopedia Ruggiero e i dipendenti tutti, ringraziano il comandante della caserma dei carabinieri Di Afragola, luogotenente dott. Raimondo Semprevivo e tutti gli uomini del reparto, per la solerzia e la professionalità dimostrata in occasione di un evento delittuoso subito dalla nostra azienda nel pomeriggio di ieri giovedì 28 Novembre presso la nostra sede di #Afragola in via Dario Fiore. Con grande tempestività, i #Carabinieri di Afragola, coordinati dal valente comandante, recuperavano la refurtiva ed assicuravano alla giustizia il “protagonista” dell’atto #criminale.”