sabato 25 Gennaio 2020
Home Politica Ballottaggio:appello al voto da Luciano Manfellotti e Andrea Viscovo

Ballottaggio:appello al voto da Luciano Manfellotti e Andrea Viscovo

VOLLA. Ballottaggio: appello al voto dagli sfidanti. Le reazioni del post voto alle amministrative 2016. Entusiasmo da parte di chi pur non avendo vinto al primo turno si è aggiudicato il ballottaggio e, dunque, un “posto al sole” per poter ancora vincere. E governare la città. Amarezza, invece per i vinti. Anzi per quelli che ne sono usciti bastonati forte dalla città.

Per i due competitor al ballottaggio, Luciano Manfellotti e Andrea Viscovo – supportati entrambi da una coalizione di liste civiche, per Manfellotti anche Fi e FdI – la giornata del post voto è stata dedicata ai ringraziamenti agli elettori, festa nei rispettivi comitati elettorali. Per Andrea Viscovo, travolto dal buon esito raccolto, 28,08%, subito una conferenza stampa – si è tenuta ieri pomeriggio nella sede del comitato elettorale del candidato sindaco, in vie Einaudi – dove spiegare e fare un punto sulla situazione ma anche un doveroso “appello al voto”.

Anche Luciano Manfellotti terrà una conferenza stampa – domani nelle sede del comitato elettorale, in via Rossi – ma a caldo del risultato delle urne, invece, ha fatto sapere subito ai vollesi : “Siamo più che soddisfatti dell’esito di questo primo turno elettorale. Voglio ringraziare i tanti cittadini che evidentemente sono rimasti affascinati da un programma di idee concreto e attuabile”, ha detto tenuto conto del 41, 01% di voti risultando il candidato più votato. Non è mancato l’appello al voto: “Il prossimo sindaco operi per il bene comune, per onorare il 70% che ha fatto il suo dovere votando e per far si che il restante 30% torni ad avere fiducia nella politica sperando che avvenga domenica 19 giugno”.

Altro discorso per il terzo classificato – fuori dal ballottaggio – Domenico Viola del Pd, a capo di una coalizione di centrosinistra. Per lui e per l’intera segreteria locale – ma anche regionale stando al risultato generale del Partito – ora occorre fare chiarezza. Tra di loro e poi magari anche con il loro elettorato. Urge un’attenta analisi del voto, dei magrissimi risultati – appena il 18,07% – portati a casa.
Quarti i 5Stelle con il candidato Sergio Vaccaro, loro però non possono dirsi del tutto sconfitti: con il 12,82% del candidato e l’11,64% della lista si sono comunque imposti – strappando almeno un seggio all’opposizione. Non male tenuto conto che cinque anni  fa  e con lo stesso candidato sindaco in corsa, ottennero percentuali bassissime.

di Patrizia Panico

- Advertisment -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Piscitelli: “Senza Puc, l’Amministrazione ha bloccato i permessi a costruire”

SOMMA VESUVIANA. Edilizia bloccata, in una città senza Puc (con un piano regolatore che risale al 1978) e fatti scadere i termini previsti dalla...

A far la spesa, in spiaggia, a giocare alle slot machine 13 nei guai, decine di indagati VIDEO

TAURIANOVA (REGGIO CALABRIA). Al mercato a fare la spesa, in spiaggia a prendere il sole, in chiesa per un funerale, in tuta a fare...

Finanzieri arrestano latitante accusato di traffico internazionale di cocaina

NAPOLI. I finanzieri del Comando Provinciale di Napoli hanno individuato e arrestato il 45enne Basilio Lanzilli, alias “Armando”, ricercato dal 1 agosto 2019 quando...

La Finanza scopre 4 tassisti abusivi col “reddito di cittadinanza”

NAPOLI. Quattro tassisti abusivi che operavano con auto inadeguate e non sicure, sono stati scoperti dai finanzieri del Comando Provinciale di Napoli nel corso...

Stasera il debutto di”Tutta colpa di Tele..Garibaldi: intervista a Lino D’Angiò

AVERSA. Al teatro Cimarosa il debutto del celebre spettacolo "Tutta colpa di Tele...Garibaldi"  con Alan De Luca e Lino D'Angiò. Abbiamo intervistato a poche...
- Advertisment -