SANT’ANASTASIA-ACERRA. Incontro tra due realtà benefiche ieri: le associazioni “Love for” di Sant’Anastasia e “La Porta Aperta” di Acerra.

La solidarietà non conosce confini e se a collaborare sono due realtà che si prodigano per le loro rispettive comunità, allora si è davvero sulla strada della beneficenza. Ad  incontrarsi ed aiutare chi ha bisogno: le associazioni “Love For” di Sant’Anastasia e “La Porta Aperta” di Acerra. A darne notizia sui social è la responsabile dell’associazione acerrana, nella giornata di ieri, Pina Russo: “Questa mattina siamo partite per andare di nuovo alla sede dell’associazione Love for Sant’Anastasia dove ad attenderci abbiamo trovato il suo vice presidente la dolcissima Susy Rea che ci ha rinnovato la sua disponibilità a consegnarci tutto quanto in loro possesso. Quello che vedete è tutto quello che in due viaggi e tre auto abbiamo portato qui ad Acerra infine ci hanno omaggiato anche delle loro due magliette con il loro logo, sinceramente io non trovo parole adatte per poter ringraziare questo grande gesto, voi della Porta Aperta mi conoscete e sapete che in questo momento provo una grande emozione è una grande gratitudine verso queste persone, l’aiuto di un popolo verso un altro popolo senza “se” e senza “ma”.. arrivi a queste due persone eccezionali tutta la stima e l’affetto della mia associazione nonché di tutti i miei scritti con la speranza di poter ritrovarci presto e di poter in qualche modo ricambiare questo grande immenso dono. Con tanto tanto affetto e stima profonda vi ringraziamo”.

E’ proprio Susy Rea la vice presidente della Love For, come detto dalla Russo, a donare una culla e degli accessori necessari per i primi anni di un bambino, frutto non solo dello scambio e della collaborazione che si è venuta a creare tra le due realtà benefiche, ma anche delle numerose donazioni fatte dalle persone con un grande cuore.