Marigliano. In una meravigliosa cornice di persone, lo stadio comunale di Marigliano, non ancora agibile, in attesa dei lavori di ristrutturazione, ha ospitato, giovedì 1 marzo, il raduno ufficiale del Carpi in collaborazione con la società STELLA VESUVIANA e le sue consociate SCUOLA CALCIO MARIGLIANO e SCUOLA CALCIO CARMINE CERCIELLO.

Hanno partecipato 120 ragazzi con classi di età 2001,2002,2003, 2004,2005 e 2006

Per la società carpigiana erano presenti il responsabile Sud Italia Francesco Tafuro e il responsabile della Campania Paolo Carolei, era presente in qualità di ospite interessato il presidente della Mariglianese Antonio Abete.

«Ringrazio la società affiliata Stella Vesuviana e l’amministrazione comunale per aver permesso il raduno», afferma Carolei, «in un bella cornice che speriamo possa tornare ad ospitare il calcio che ha vissuto tempo fa; un ringraziamento anche a tutti gli addetti ai lavori che hanno partecipato con i loro atleti esprimendo un livello tecnico di ottima qualità».

Di pari avviso è il presidente della Stella Vesuviana Carmine Cerciello che ringrazia tutti per la massiccia partecipazione e l’amministrazione comunale che nonostante il disagio della non omologazione del campo, permette a centinaia di ragazzi di poter svolgere l’attività calcistica sempre in attesa del riammodernamento dello stadio.