Sampdoria - Napoli
Sampdoria - Napoli

Campionato di serie A: Zapata “riagguanta” la champions. Nel monday night della tredicesima giornata, termina in parità lo spareggio “champions” tra Samp e Napoli.

Blucerchiati in vantaggio ad inizio ripresa con una giocata del brasiliano Eder; gli azzurri pareggiano in pieno recupero grazie ad un colpo di testa di Zapata.

I doriani hanno disputato una buona gara mettendo sotto, almeno sul piano fisico, i propri avversari. Negli azzurri hanno deluso i giocatori più rappresentativi, da Hamsik a Higuain, da Jorginho a Callejon, anche se c’è rammarico per un paio di rigori a favore non dati.

Benitez preferisce schierare Ghoulam al posto di De Guzman come esterno alto, posizionando alle sue spalle l’uruguaiano Britos.

Mihajlovic lascia in panchina Gabbiadini e lancia la coppia offensiva formata da Eder ed Okaka, supportati da Soriano.

Formazioni:

Sampdoria (4-3-1-2): Romero, De Silvestri, Romagnoli, Silvestre, Mesbah; Obiang (46′ Duncan), Palombo, Rizzo (79′ Gabbiadini); Soriano (71′ Krsticic); Okaka, Eder. All. Mihajlovic.

Napoli (4-2-3-1): Rafael, Maggio, Albiol, Koulibaly, Britos (58′ Mertens); Inler (63′ Jorginho), Lopez; Callejon, Hamsik (79′ Zapata), Ghoulam; Higuain. All. Benitez.

Cronaca della partita:

La prima occasione è degli azzurri: al 10’ cross dalla destra dell’ex Maggio, colpo di testa di Ghoulam che esce di un niente alla sinistra di Romero. La risposta doriana non si fa attendere:   Soriano riceve palla e tira a botta sicura, ma Inler riesce a deviare in angolo intervenendo in scivolata. A fine primo tempo, Maggio innesca Higuain, l’argentino, tutto solo, entra nell’aerea di rigore blucerchiata e cerca di superare il connazionale Romero che però è bravissimo nel recuperare la sfera. Nulla di fatto.

Al 57’ la samp passa in vantaggio: Eder riceve palla al limite dell’area di rigore partenopea, si destreggia tra tre avversari e trafigge Rafael alla sua sinistra. Il brasiliano non è nuovo a gol spettacolari, basti ricordare quello realizzato contro la Fiorentina alla decima giornata. Al 64’ Hamsik lancia Higuain, che tira di sinistro da buona posizione, conclusione forte ma troppo centrale, Romero para. Negli ultimi minuti, il Napoli resta in dieci a causa dell’espulsione di Koulibaly per doppia ammonizione.

Al 92’ arriva il pareggio del Napoli: cross di Ghoulam, Higuain non ci arriva, ma dietro di lui c’è Zapata che di testa batte l’estremo difensore blucerchiato Romero.

Pareggio giusto che fa classifica per entrambe le squadre; Il Napoli ritorna al terzo posto in compagnia del Genoa, mentre la samp rimane nella scia champions distante ad una sola lunghezza.