martedì 18 Febbraio 2020
Home Politica Il candidato Auriemma: "Creare lavoro e diminuire le tasse, tra le mie...

Il candidato Auriemma: “Creare lavoro e diminuire le tasse, tra le mie priorità”

SOMMA VESUVIANA. “Mi candido per l’idea che ho di città: amministrata bene e con giustizia, che protegge, che include”. Risponde così Giuseppe Auriemma quando gli si chiede perché è candidato sindaco per il Pd, Somma Bene Comune, Psi, alle prossime elezioni amministrative.

E aggiunge: “perchè voglio aprire lo sguardo e guardare un po’ più in là, e dare a Somma risposte rapide ed efficaci per creare le condizioni e le opportunità ai giovani per il loro impiego, alle famiglie un sostegno e ai lavoratori. Puntare ad una riduzione graduale delle tasse locali, agendo su due leve essenziali: riduzione degli sprechi, lotta all’evasione e riduzione costi gestione della pubblica amministrazione”. Auriemma, nasce a Somma Vesuviana, è medico specialista in Psichiatria e Psicoterapia. E’ referente per il settore prevenzione nell’ambito psichiatrico, nella Commissione del Dsm Asl Napoli 1 centro per la formazione continua in medicina. Da più di 25 anni è impegnato intensamente, attraverso l’associazionismo e il volontariato, in innumerevoli attività e progetti sociali, culturali e artistiche a servizio della città di Somma. Nel 1991 è iniziatore del Palio cittadino, un grande progetto di recupero della memoria e di impegno civile, che conta 23 edizioni. Nel 2013 è il candidato sindaco della compagine di centrosinistra, non eletto diventa un combattivo consigliere comunale di opposizione.
Quali sono le sue priorità?
Importanza primaria ha il tema dell’occupazione: tema e problema fortemente sociale: mi adopererò per la realizzazione di un grande centro sociale e di formazione giovanile dove far tenere corsi artigianali, teatrali, musicali, fotografici , cinematografici e i generale tutte le attività giovanili creative per porre in essere una sorta di Avviamento o apprendistato al lavoro. Come? Attraverso la richiesta di fondi strutturali messi a disposizione dall’unione europea e da altri enti sovracomunali. Avvierò grandi processi di gestione e trasformazione del territorio comunale in un rapporto strategico, equo , condiviso : Parlo della necessità urgente e improcrastinabile di un nuovo Piano Urbanistico Comunale, nuovo strumento urbanistico, il vigente è fermo al 1975. Occorre rifare il piano di recupero del centro storico.
Come sceglierete gli eventuali assessori?
La mia squadra sarà formata da un gruppo di persone di Somma competenti che mi aiuteranno ad attuare il programma. Saranno tutte persone di competenza tecnica, giovani e importante sarà la presenza di donne. Gli assessori devono collaborare insieme come un team di lavoro responsabilmente nei confronti della città. Il lavoro va giudicato con un piano semestrale proprio come succede nelle grandi azienda.
Perché i sommesi dovrebbero votarla?
In primis rappresento la discontinuità assoluta con il passato. La nostra città chiede di essere amministrata da un nuovo Governo , con gente capace e nuova e con una classe politica nuova. Concretezza, rapidità di decisione, economicità, comunicazione, condivisione: ecco la vera strategia del fare e del confronto che io non temo, ma auspico.

DA METROPOLIS DEL 23 MAGGIO

Gabriella Bellini
Gabriella Bellini è nata nel 1976 a Tropea (VV), giornalista professionista dal 2003, ha cominciato a lavorare nel 1994 nella redazione giornalistica di Televideo Somma, ha collaborato con Tele Oggi, Il Giornale di Napoli, Il Mattino, il Corriere del Mezzogiorno (dorso campano del Corriere della Sera), Cronaca Vera, Retenews, è stata redattore del settimanale Metropolis (poi diventato quotidiano) e di Cronache di Napoli. Ha condotto un programma di informazione e approfondimento su Radio Antenna Uno. Nel febbraio 2007 ha creato con altri colleghi il sito web laprovinciaonline.info di cui è il direttore. Nel 2009 ha ottenuto il prestigioso riconoscimento all’Impegno Civile del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, destinato ad un giovane cronista che si “sia distinto nel suo lavoro sul tema della diffusione della Cultura della Legalità” ottenendo così il premio nazionale “Per la Cultura della Legalità e per la Sicurezza dei Cittadini”. Nel 2012 il Premio internazionale Città di Mariglianella “Gallo d’Oro” per i “numerosi reportage sui temi della povertà e dell’emarginazione”. Nel 2013 il premio “Città di Saviano, giornata per la legalità” per “L'impegno profuso a favore della promozione e diffusione dei valori della legalità". Nel 2015 menzione speciale “L’ambasciatore del sorriso” per “L’instancabile attività di reporter, votata a fotografare con sagacia le molteplici sfaccettature della nostra società”. Nel 2016 il Premio “Antonio Seraponte” con la seguente motivazione “Giornalista professionista sempre presente e puntuale nel raccontare i fatti politici e di cronaca che interessano la città di Somma Vesuviana e non. In poco più di un decennio a suon di bravura ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti per essersi distinta su temi importanti come la diffusione della cultura della legalità, della sicurezza dei cittadini e per l’impegno sui temi della povertà e dell’emarginazione”.
- Advertisment -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Acerra ospita l’incontro per la divulgazione dei dati del progetto EcoFoodFertility

Appuntamento con Luigi Montano venerdì 21 febbraio al Teatro Italia di Acerra Venerdì 21 febbraio 2020 ore 17.30 Teatro Italia di Acerra, prima tappa del...

Don Aniello Manganiello incontra gli studenti di S. Gennaro, Ottaviano, Palma

SAN GENNARO VESUVIANO. Mercoledì 19 febbraio alle ore 10 presso l’aula consiliare del comune di San Gennaro Vesuviano, si terrà il primo di una...

Al “Kobe Memorial Park” di Napoli la Nazionale Italiana di Basket

NAPOLI. Il "Kobe Memorial Park" di Napoli, domani martedì 18 febbraio, ospiterà la Nazionale Italiana di Basket. Una bella notizia per gli amanti della pallacanestro,...

Nasce un comitato per la riapertura di Piazza Europa: “Situazione paradossale”

SOMMA VESUVIANA. Riceviamo una nota che riguarda la chiusura di piazza Europa, tra via Napoli e via Milano chiusa ormai da anni. Si è...

Archeologia, vita quotidiana nelle città vesuviane: nuovi reperti al MANN

NAPOLI. MANN at work: riapre la collezione degli oggetti della vita quotidiana nelle città vesuviane. Dal 19 febbraio nuovamente fruibili, dopo il restyling, le...
- Advertisment -