martedì 18 Febbraio 2020
Home Politica Il candidato Granato: "Con noi un Comune vicino ai cittadini"

Il candidato Granato: “Con noi un Comune vicino ai cittadini”

Somma Vesuviana. “Voglio realizzare insieme un’Amministrazione che sia realmente vicina alle esigenze reali del cittadino”.

Si è candidato a sindaco per questo Antonio Granato, 39 anni, avvocato, che corre per le elezioni del 25 maggio sostenuto dalle liste Giovani per Somma, Noi Liberi, Forza Italia, Insieme per Somma e Alleanza per Somma. Ed aggiunge: “ho scelto di candidarmi per contribuire a migliorare la gestione della cosa pubblica: voglio realizzare insieme un’amministrazione che sia realmente vicina alle esigenze reali del cittadino”. Negli ultimi 14 anni ha preso parte attiva nelle commissioni consiliari permanenti del Comune, soprattutto in materia dei Servizi Sociali, rendendosi artefice di numerose iniziative a favore delle fasce deboli, delle politiche giovanili, della formazione e lavoro, della cultura. Negli anni passati è stato candidato alla carica di consigliere provinciale e successivamente alla Camera dei Deputati. Dal 2010 ha ricoperto il ruolo di Difensore Civico Provinciale.

Quali sono le sue priorità?

Somma Vesuviana possiede diversi poli attrattivi come la Villa Augustea, il Castello d’Alagno e il borgo antico del Casamale: dobbiamo far rientrare la città in un percorso turistico ed enogastronomico attraverso un pacchetto che preveda la visita ai luoghi storici insieme all’assaggio dei prodotti tipici. Mi riferisco allo stoccafisso, l’albicocca, la catalanesca, i pomodori del piennolo. Ci sono i prodotti tipici dell’agricoltura vesuviana che vanno promossi affinché il Parco Nazionale del Vesuvio non sia solo un vincolo. Per quanto riguarda i condoni, bisogna aprire un tavolo con Soprintendenza, Ministero dei Beni Culturali, Regione e Asl affinché siano accolte allo stesso modo, e senza distinzioni, tutte le pratiche di condono.
Nel caso in cui sarà eletto qual è il primo problema della città cui proverà a porre rimedio?

Il punto di partenza è la diminuzione tasse: la Iuc sarà elaborata in modo da attuare una riduzione considerevole delle tasse per le classi meno abbienti e gli anziani. Inoltre saranno agevolare coloro che fanno una corretta raccolta differenziata e promuovendo il compostaggio che darà, soprattutto ai contadini, la possibilità di ottenere notevole vantaggio dallo smaltimento della frazione organica nei terreni.

Come sceglierete gli eventuali assessori?

Competenza, capacità, rispetto delle quote rosa sono i nostri criteri. Inoltre i nostri amministratori dovranno saper stare tra la gente e in ufficio e avere la capacità di colloquiare con gli enti sovracomunali (Regione Campania, Comunità Europea) per ottenere quanto la città di Somma Vesuviana ha bisogno per crescere.

Perché i sommesi dovrebbero votarla?

Sono giovane, è vero, ho 39 anni, ma mi considero più esperto degli altri candidati grazie alla mia esperienza al Comune nel corso degli ultimi 14 anni, in cui ho svolto anche la funzione di Difensore Civico provinciale. Mi ritengo, dunque, un esperto e amministratore uscente e già il giorno dopo il voto saprò essere operativo insieme alla mia squadra

DA METROPOLIS DEL 22 MAGGIO

Gabriella Bellini
Gabriella Bellini è nata nel 1976 a Tropea (VV), giornalista professionista dal 2003, ha cominciato a lavorare nel 1994 nella redazione giornalistica di Televideo Somma, ha collaborato con Tele Oggi, Il Giornale di Napoli, Il Mattino, il Corriere del Mezzogiorno (dorso campano del Corriere della Sera), Cronaca Vera, Retenews, è stata redattore del settimanale Metropolis (poi diventato quotidiano) e di Cronache di Napoli. Ha condotto un programma di informazione e approfondimento su Radio Antenna Uno. Nel febbraio 2007 ha creato con altri colleghi il sito web laprovinciaonline.info di cui è il direttore. Nel 2009 ha ottenuto il prestigioso riconoscimento all’Impegno Civile del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, destinato ad un giovane cronista che si “sia distinto nel suo lavoro sul tema della diffusione della Cultura della Legalità” ottenendo così il premio nazionale “Per la Cultura della Legalità e per la Sicurezza dei Cittadini”. Nel 2012 il Premio internazionale Città di Mariglianella “Gallo d’Oro” per i “numerosi reportage sui temi della povertà e dell’emarginazione”. Nel 2013 il premio “Città di Saviano, giornata per la legalità” per “L'impegno profuso a favore della promozione e diffusione dei valori della legalità". Nel 2015 menzione speciale “L’ambasciatore del sorriso” per “L’instancabile attività di reporter, votata a fotografare con sagacia le molteplici sfaccettature della nostra società”. Nel 2016 il Premio “Antonio Seraponte” con la seguente motivazione “Giornalista professionista sempre presente e puntuale nel raccontare i fatti politici e di cronaca che interessano la città di Somma Vesuviana e non. In poco più di un decennio a suon di bravura ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti per essersi distinta su temi importanti come la diffusione della cultura della legalità, della sicurezza dei cittadini e per l’impegno sui temi della povertà e dell’emarginazione”.
- Advertisment -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Acerra ospita l’incontro per la divulgazione dei dati del progetto EcoFoodFertility

Appuntamento con Luigi Montano venerdì 21 febbraio al Teatro Italia di Acerra Venerdì 21 febbraio 2020 ore 17.30 Teatro Italia di Acerra, prima tappa del...

Don Aniello Manganiello incontra gli studenti di S. Gennaro, Ottaviano, Palma

SAN GENNARO VESUVIANO. Mercoledì 19 febbraio alle ore 10 presso l’aula consiliare del comune di San Gennaro Vesuviano, si terrà il primo di una...

Al “Kobe Memorial Park” di Napoli la Nazionale Italiana di Basket

NAPOLI. Il "Kobe Memorial Park" di Napoli, domani martedì 18 febbraio, ospiterà la Nazionale Italiana di Basket. Una bella notizia per gli amanti della pallacanestro,...

Nasce un comitato per la riapertura di Piazza Europa: “Situazione paradossale”

SOMMA VESUVIANA. Riceviamo una nota che riguarda la chiusura di piazza Europa, tra via Napoli e via Milano chiusa ormai da anni. Si è...

Archeologia, vita quotidiana nelle città vesuviane: nuovi reperti al MANN

NAPOLI. MANN at work: riapre la collezione degli oggetti della vita quotidiana nelle città vesuviane. Dal 19 febbraio nuovamente fruibili, dopo il restyling, le...
- Advertisment -