CICCIANO. Riceviamo e pubblichiamo la lettera di Clementina Leone: “Vedere con gli occhi e sentire con il cuore” per la sfilata dei carri allegorici in occasione dei festeggiamenti della di Clementina Leone: “Vedere con gli occhi e sentire con il cuore” per la sfilata dei carri allegorici in occasione dei festeggiamenti della Madonna Degli Angeli.

Grandissimo successo il 12 maggio ha riscosso la sfila dei carri allegorici. Un appuntamento religioso e folkloristico molto sentito a Cicciano in provincia di Napoli, dove i comitati lavorano tenacemente ogni anno per tenere viva la tradizione degli stessi per onorare la festa della Madonna degli Angeli. Proprio per questo, quest’anno il comitato carro Artigiani, ha dato vita al primo carro al mondo scolpito nel legno I Cipponi… L’apparenza inganna . Lo stesso, nella sua originalità e unicità, è il primo al mondo ad essere stato realizzato con vari tipi di ceppi di legno: ulivo, cedro, cipresso, abete, faggio e pioppo . Il colore è un mezzo per esercitare un influsso diretto sull’Anima. Il colore è il tasto. L’occhio è il martelletto. L’Anima è un pianoforte con molte corde. L’artista è la mano che con questo o quel tasto porta l’anima a vibrarediceva il grande pittore Wasilij Kandinskij”, e tanti piccoli geni dell’arte, hanno messo testa cuore ed anima per realizzare il carro in oggetto. Come l’attore Barbato De Stefano che ha partecipato alla progettazione dello stesso. Un grande professionista, con una splendida carriera alle spalle che ha lavorato con grandi nomi della tv e non solo, un talento puro, che insieme ad altri artisti, come un pittore con i suoi arnesi del mestiere, ha dato vita ad una vera e propria opera d’arte: il carro i Cipponi … L’apparenza inganna. Infine, per rendere ancora più emozionante ed entusiasmante il tutto, sui carri si sono esibiti eccellenti musicisti come il maestro Barbato Gallucci.

Clementina Leone