case dell'acqua
case dell'acqua

CASORIA. Ieri mattina, presso la biblioteca comunale di Casoria, sono state inaugurate tre Casette dell’Acqua. Alla presenza del sindaco Pasquale Fuccio e dell’assessore Pietro D’anna si è svolta la conferenza stampa di presentazione dei nuovi tre punti di erogazione situati presso il cortile della biblioteca comunale, in via Aldo Moro; il cortile del palazzetto dello sport, via Michelangelo e ad Arpino presso la villetta Comunale, via Giacinto Gigante.

“Un passo in avanti concreto contro gli sprechi e l’eccessivo consumo dell’acqua, vero bene primario per tutti. – commenta il sindaco Pasquale Fuccio – Anche il comune di Casoria ha aderito a questo progetto che ridurrà la produzione di rifiuti derivanti dal consumo di acqua in plastica e allo stesso tempo darà un notevole risparmio a tutti i cittadini”.

Le casette dell’acqua erogano, senza limitazioni di quantità, acqua refrigerata in diverse tipologie: naturale, frizzante, lievemente frizzante, microfiltrata e purificata da qualsiasi tipo di sostanze indesiderate al costo per tutti di soli 5 centesimi di euro per litro.

I cittadini che vorranno usufruire del servizio potranno farlo usando l’apposito gettoniera oppure la scheda prepagata in distribuzione presso gli esercizi commerciali aderenti all’iniziativa.