lunedì 24 Febbraio 2020
Home Appuntamenti CASTELLAMMARE DI STABIA. A.D.D.A. IL 6 GENNAIO TORNA LA BEFANA...

CASTELLAMMARE DI STABIA. A.D.D.A. IL 6 GENNAIO TORNA LA BEFANA DEGLI ANIMALI

CASTELLAMMARE DI STABIA – Giornata di solidarietà in favore dei 4 zampe per lunedì 6 gennaio 2020 con la BEFANA DEGLI ANIMALI organizzata dall’ADDA, Associazione per la Difesa dei Diritti degli Animali che, dalle ore 10.00 alle ore 13.00, sarà in Villa Comunale, nei pressi della Cassarmonica, per la tradizionale giornata pubblica di raccolta fondi e reperimento risorse alimentari per i cani e i gatti accuditi a Castellammare di Stabia e dintorni.

Sarà possibile portare scatolette, croccantini, antiparassitari, coperte usate, piccoli contenitori di polistirolo ed anche lasciare libere donazioni per le cure e le sterilizzazioni di cani e gatti contribuendo così ad aiutare i numerosi randagi, le colonie feline e tanti altri animali bisognosi che la storica associazione animalista stabiese costantemente monitora e accudisce sul territorio. Per l’occasione, a far compagnia ai volontari dell’associazione, sarà anche presente la “simpatica vecchietta con la scopa” che molto volentieri accoglierà i più piccini con un gradito dono.

“Nonostante le enormi difficoltà operative ed economiche e la totale assenza delle Istituzioni – commenta la presidente dell’ADDA Rosaria Boccacini – anche se con affanno, continuiamo da oltre trent’anni la nostra missione quotidiana per i più deboli, che poi non sono solo i 4 zampe – aggiunge – ed è fondamentale l’aiuto dei cittadini, da sempre molto sensibili alle tematiche ambientali ed animaliste”.

“Il nostro resta purtroppo un territorio dove NULLA o quasi nulla è stato mai fatto in materia di SENSIBILIZZAZIONE, MONITORAGGIO e PREVENZIONE del RANDAGISMO oltre che di supporto alle persone (e sono davvero tante) che vivono in disagio economico e che hanno animali in casa. Non a caso – continua la signora Boccacini – non accennano a diminuire ABBANDONI, RINUNCE di proprietà, richieste di presa in carico di INTERE CUCCIOLATE o NIDIATE DI MICINI casalinghi: una situazione che NON troverà limitazione fino a quando non troveranno applicazione le leggi in vigore e si cominceranno ad effettuare i necessari controlli su tutta la popolazione canina e felina presente”.

“Ricordo a me stessa che lo scorso 6 ottobre – commenta con ironia la presidente dell’associazione – in occasione della giornata ADDA per la “Benedizione degli Animali”, abbiamo REGALATO, autotassandoci, un moderno e professionale LETTORE MICROCHIP al Comando di Polizia Municipale di Castellammare di Stabia: ebbene – continua – al momento non ci risulta sia MAI stato impugnato da alcuno nemmeno in occasione di queste Festività dove tantissimi animali, anche da fuori del comprensorio, erano in giro per le strade a spasso coi loro padroni. Eppure – aggiunge ancora la Boccacini – in un territorio dove numerose e all’ordine del giorno sono le richieste d’intervento per animali vaganti o feriti o che vivono in situazioni di disagio e dove in TANTI appartamenti e terreni privati si lasciano “allegramente” accoppiare cani e gatti (puntualmente NON dichiarati né microchippati), destinati alla VENDITA ESEN-TASSE, all’ INCAUTO AFFIDO o, come più spesso accade, alla STRADA, appare chiaro a tutti quanto uno strumento così utile e prezioso, previsto tra l’altro PER LEGGE, debba necessariamente trovare OPERATIVITA’ in funzione della LEGALITA’ e di PREVENZIONE e LOTTA AL RANDAGISMO.

“Del resto – è il commento amaro della presidente ADDA – in trent’anni di attività sul territorio non possiamo che continuare a registrare, nonostante le nostre puntuali segnalazioni e comunicazioni, una palese ed evidente ASSENZA e SORDITA’ delle Istituzioni, delle quali (e lo ricordo con gratitudine) l’ UNICA, che nel lontano 2003 mostrò una reale sensibilità e serietà alla tematica, fu la giunta SALVATO con la sindaca Ersilia e la allora assessora GIRACE che si impegnarono per la realizzazione di un CANILE COMUNALE a Castellammare di Stabia attraverso l’individuazione di un suolo IDONEO e adatto alla realizzazione del progetto che però, guarda caso, non appena caduta prematuramente quella giunta, non trovò MAI PIU’ seguito con altre amministrazioni ma solamente INDIFFERENZA, OSTRUZIONISMO e i soliti, immancabili, INCIDENTI DI PERCORSO ..…”

“Chiediamo dunque SOLIDARIETA’ e PARTECIPAZIONE alla Cittadinanza ai nostri progetti – aggiunge la presidente ADDA – affinché i nostri quotidiani sforzi possono continuare a concretizzarsi in favore degli animali bisognosi e con l’occasione – conclude Rosaria Boccacini – nell’augurare un BUON ANNO NUOVO a tutti gli Esseri Viventi, comunichiamo all’utenza NA3Sud che, la già prevista MICROCHIPPATURA GRATUITA in questa giornata è stata RIMANDATA a data da destinarsi a causa di un guasto tecnico al camper dell’Asl Veterinaria napoletana.

- Advertisment -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Coronavirus, Capasso:”Non ci sono casi ma attività di prevenzione”

OTTAVIANO. Coronavirus, di seguito le dichiarazioni del sindaco di Ottaviano Luca Capasso diffuse sui social. "La nota del Prefetto ribadisce tutte le disposizioni messe in...

S.Giorgio a Cremano al voto, si allarga la coalizione di Zinno

SAN GIORGIO A CREMANO. Si allarga la coalizione che sostiene Giorgio Zinno alle amministrative,  ok della lista "Persone e Territorio". Il Sindaco di Sirignano Raffaele...

La Calabria e una pagina”, il nuovo libro del poeta Strinati

NAPOLI. È appena uscito il nuovo libro del poeta marchigiano Fabio Strinati, dal titolo:”La Calabria e una pagina”, pubblicato con Meligrana Editore, casa editrice di...

Dai balconi del Rione Sanità al teatro Mercadante di Napoli. I bambini di Opportunity attori

Napili. Con i bambini e le bambine del corso di teatro nei beni confiscati alla Camorra e dedicati alla memoria di Lucio D’Errico, Via...

Somma. Il sindaco smentisce caso di coronavirus in città

SOMMA VESUVIANA. Il sindaco di Somma Vesuviana: Salvatore Di Sarno, ha smentito qualche ora fa un caso di coronavirus sul territorio. La notizia di un...
- Advertisment -