breaking news

Catalanesca. Due giorni dedicati al vino, alla gastronomia e all’arte

20 novembre, 2017 | by La Redazione
Catalanesca. Due giorni dedicati al vino, alla gastronomia e all’arte
Appuntamenti
0

No Banner to display

SOMMA VESUVIANA. “La Catalanesca IGP del Monte Somma”, un evento che durerà due giorni e darà spazio all’uva preziosa del Monte Somma, al buon cibo e all’arte presente in città. Appuntamento per il prossimo week end, 24 e 25 novembre, a Somma Vesuviana grazie all’iniziativa organizzata da UN BORGO DI IDEE.- Aedi del Borgo  Amici del Casamale – Amici del Buon Vivere   Arci Somma  –– Ass.ne Festa delle Lucerne -Fontanachiara –  Legambiente Somma Vesuviana –  Associazione Il Torchio – Mediterraneo Sociale – Pro loco Somma Vesuviana –  Somma Trekking  , e che ha ottenuto il patrocinio del Comune di Somma Vesuviana,  del Parco nazionale del Vesuvio e degli altri Comuni che rientrano nel disciplinare della Catalanesca Igp.

 

Ecco di seguito il programma completo dell’evento:

 

Sabato 24 Novembre

CONVEGNO  (sala convegni Convento dei Padri Trinitari

via Ferrante D’aragona Somma Vesuviana)

La Catalanesca e le sfide aperte sul valore, l’autenticità e lo sviluppo sostenibile del territorio.

10:00 Accoglienza e registrazione dei partecipanti

10:30 Saluti istituzionali

Salvatore Di Sarno  Sindaco di Somma Vesuviana

Franco Mosca – presidente proloco Somma Vesuviana;

Presenta e modera  Luciano Pignataro Giornalista

Relatori:

Agostino Casillo – Presidente Parco Nazionale del Vesuvio;

Antonio De Simone (Archeologo) – Straordinario all’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa – Napoli

Francesco Alfieri – Consigliere Regione Campania per Agricoltura, Foreste, Caccia e Pesca

Ciro Giordano – Cantine Olivella

Luigi Moio – Ordinario di Enologia all’Università degli Studi di Napoli Federico II

Nicola Matarazzo – Direttore Consorzio Tutela Vini Vesuvio

Stefano Prisco – Presidente Strada del vino e dei prodotti tipici vesuviani

 

12.00               Vernissage Artevino Veritas

              a cura di: Iole Secondulfo; Antonio Di Sarno; Luisa Alaia; Claudio Scarano

 

Percorso del gusto  a cura dell’AIS Comuni Vesuviani

                                     (portoni di via Castello nel Borgo Casamale)

19:00              Nei portoni del centro storico i produttori della Catalanesca IGT del Monte Somma:

Azienda Agricola Monte Somma Vesuvio;  Pollena Trocchia

Cantine Olivella; Sant’Anastasia

La Cantina Del Vulcano; Somma Vesuviana,

Poggio Ridente; San Sebastiano al Vesuvio (NA)

Romano Michele: Ottaviano

Tenuta Augustea; Somma Vesuviana

Sorrentino Vini; Boscotrecase

faranno degustare i loro vini.

I ristoratori di Baccalà Food Experience  finger food (con le  loro specialità a base di Baccalà)

Con la collaborazione dell’Istituto Montessori di Somma Vesuviana

19.10   Ritiro regolamento concorso la Vigna nel piatto

19.30   Salotto culturale

A cura della Amici del Buon Vivere

Abbinamento tra la grappa di Catalanesca (della distilleria G. Amato ), i cioccolatini ripieni di catalanesca (di  Umberto Pignatiello Theobroma) e il sigaro Toscano

20.00   Vino e vinile : il vino nel panorama giovanile- abbinamento musicale

Presso giardino Arci, via Campane 2

A cura della  associazione Fontana Chiara

 Domenica 26 Novembre  (Borgo Casamale)

Ore 10.00 – 20.00

09.00      Le terre della Catalanesca passeggiata tra i vigneti del monte Somma appuntamento

piazzetta Collegiata A cura dell’associazione Somma Trakking

 

10.30    “Una rete di imprese  per trasformare e promuovere i prodotti del nostro territorio”

                    si incontrano , tecnici, esperti del settore agroalimentare, agricoltori, piccole e medie

imprese dell’ambito vitivinicolo ed enogastronomico di Somma Vesuviana

 Saluti :

                     Dott. Salvatore Di Sarno  Sindaco Comune di Somma Vesuviana

                     Dott. Giuseppe Castiello – Ass. Attività Produttive Comune di Somma Vesuviana

                     Intervengono:

                     Dott. A. Lucisano – Esperto del settore agroalimentare

                     Dott. T. Sodano –   Agronomo

                     Sig. F. Di Palma –    Settore Agricoltura Regione Campania

                     Dott. G. Romano – Legambiente Somma Vesuviana

                     Partecipano:

Associazione Le Terre di Spartaco – Az. Agricola Terra viva del Vesuvio – Az. Agricola V. De Simone

Fondazione, Az. Agricola F. Mosca – Az Agricola F. Perna – Az  Profumi e Sapori del  Parco

Az. Agricola Luigi e Salvatore Raia –   G. Molaro – RI.CA. Srl – C. Caliendo  La Lanterna

  1. Molaro Tenuta San Sossio – G. Mastropasqua   Ost. Summa Terra –  Ass.e Baccalà Food Experience

enoteca vesuviana arci – via f. d’aragona  33

 

15.00   visita guidata alle cantine storiche e gli scavi Archeologici “Villa Augustea”

a cura della Proloco di Somma Vesuviana

                       

17.30   Il vino Catalanesca nel panorama popolare

            Confronto e degustazione del vino Catalanesca degli agricoltori e appassionati locali

Enoteca Vesuviana- via Ferrante D’Aragona

 

19.00  Proclamazione vincitori premio “La vigna nel piatto 2017” segue assaggio al pubblico giardino arci

19:15  Percorso del gusto  a cura dell’AIS Comuni Vesuviani

                                     (portoni di via Castello nel Borgo Casamale)

                        Nei portoni del centro storico i produttori della Catalanesca IGP del Monte Somma:

Azienda Agricola Monte Somma Vesuvio;   Pollena Trocchia

Cantine Olivella; Sant’Anastasia

La Cantina Del Vulcano; Somma Vesuviana,

Poggio Ridente; San Sebastiano al Vesuvio (NA)

Romano Michele: Ottaviano

Tenuta Augustea; Somma Vesuviana

Sorrentino Vini; Boscotrecase

faranno degustare i loro vini.

I ristoratori di Baccalà Food Experience  finger food (con le  loro specialità a base di Baccalà),

Con la collaborazione dell’Istituto Montessori di Somma Vesuviana.

20.00               Vino e vinile : giovani e il vino

A cura della  associazione Fontana Chiara

           

 

LA FESTA:  storytelling teatrale, musica, arte, canti e danze popolari, nella cornice del borgo medievale del Casamale,  con musica e scene teatrali a cura dell’associazione IL Torchio, Aspettando Michele e I Burloni.

 

 

Nella corte del castello D’Alagno, artigiani locali mostrano le loro creazioni.

 

Nei portoni espongono:

  ANTONIO CIBOTTA  WORD PRESS PHOTO2017

 

Rosario Serra

 

 

Lascia un commento