CERCOLA – La scuola per far fronte ai rapidi ed imprevedibili cambiamenti della società nella cultura, nella scienza e nella tecnologia, deve fare in modo che le giovani generazioni sviluppino competenze. Questo è l’obiettivo dell’Istituto Comprensivo “Antonio Custra” di Cercola, ai piedi del Vesuvio, che accoglie ragazzi dell’area di Cercola, Ponticelli, San Sebastiano e Volla.

L’Istituto Antonio Custra di Cercola si dimostra punto di eccellenza grazie a diversi progetti posti in essere e in particolare grazie all’attenzione dimostrata per il “coding” applicato alla didattica.

Il “coding”, il pensiero computazionale, è lo sviluppo di capacità di pensiero che contribuiscono all’apprendimento ed alla comprensione. Infatti, aiuta a sviluppare competenze logiche e capacità di risolvere problemi in modo creativo ed efficiente.

Non si tratta solo di apprendere a programmare, ma di programmare per apprendere”. Queste le parole della docente Emilia Bruno, Animatore Digitale ed insegnante di Matematica presso l’Istituto Antonio Custra di Cercola.

Il coding permette, dunque, di apprendere con la tecnologia e interagire con essa – aggiunge la Emilia BrunoDa tre anni la nostra Scuola partecipa attivamente alle campagne di diffusione del Coding (Europe Code Week, Computer Science Week) ricevendo certificati di eccellenza e menzioni di merito per i progetti realizzati dagli alunni nell’ambito dei concorsi indetti dal MIUR in collaborazione con Programma il Futuro. L’anno scorso, grazie ad un evento di Coding realizzato con gli alunni, ci siamo classificati tra i vincitori del Concorso Internazionale STEM Ahead Competition, partecipando al 19^ Science Projects Workshop in the Future Classroom Lab a Bruxelles

Oggi cresce sempre di più l’attenzione sul “coding” applicato alla didattica fin dalla scuola primaria, tanto che c’è chi suggerisce di guardare al pensiero computazionale come la quarta abilità di base, insieme a leggere, scrivere e calcolare.

Oltre al suo fiore all’occhiello, l’Orchestra Custra, composta da circa 70 elementi tra flauto, violino, chitarra, pianoforte e percussioni, la Scuola pone molta attenzione sia ai progetti che ampliano l’offerta formativa che alla formazione del personale”, commenta Carmela Mosca Dirigente Scolastica dell’Istituto Antonio Custra di Cercola.

Tra i progetti, il Coding ha visto un grande coinvolgimento di alunni e docenti – conclude la Dirigente –  che, guidati dall’Animatore Digitale, hanno avviato percorsi formativi mirati all’utilizzo delle tecnologie digitali e allo sviluppo, nella didattica quotidiana, del pensiero computazionale e il problem solving”.