OTTAVIANO. E’ rimasto ricoverato in ospedale per quattro giorni, dimesso soltanto ieri sera, per un incidente assurdo che poteva avere conseguenze più gravi di quelle che ha avuto.

Vincenzo Ranieri, giovane consigliere comunale di Ottaviano, giovedì sera intorno alle 21 si trovava al coro Umberto I di Ottaviano, quando un automobilista ha perso il controllo (a causa del cambio automatico della Mercedes che guidava) finendo prima contro un’altra vettura che era in sosta e questa ha poi colpito una recinzione del cantiere che è finita addosso a Ranieri che si trovava sul marciapiede ferendolo seriamente alla testa. Soccorso con immediatezza dai presenti è stato trasportato prima alla clinica “Santa Lucia”, ma era necessario una Tac di controllo ed è stato trasferito poi all’ospedale “Cardarelli” di Napoli. Dove i medici gli hanno messo 10 punti di sutura, ma per il grave trauma cranico riportato hanno preferito trattenerlo in osservazione fino a ieri sera quando hanno stabilito che potevano sciogliere la prognosi e considerarlo fuori pericolo. Il destino ha voluto che a guidare l’auto che ha causato l’incidente sia il marito di un assessore della maggioranza amministrativa di cui il consigliere fa parte come capogruppo della lista “Rinnovamento ottavianese”.

Gabriella Bellini è nata nel 1976 a Tropea (VV), giornalista professionista dal 2003, ha cominciato a lavorare nel 1994 nella redazione giornalistica di Televideo Somma, ha collaborato con Tele Oggi, Il Giornale di Napoli, Il Mattino, il Corriere del Mezzogiorno (dorso campano del Corriere della Sera), Cronaca Vera, Retenews, è stata redattore del settimanale Metropolis (poi diventato quotidiano) e di Cronache di Napoli. Nel febbraio 2007 ha creato con altri colleghi il sito web laprovinciaonline.info di cui è il direttore. Nel 2009 ha ottenuto il prestigioso riconoscimento all’Impegno Civile del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, destinato ad un giovane cronista che si “sia distinto nel suo lavoro sul tema della diffusione della Cultura della Legalità” ottenendo così il premio nazionale “Per la Cultura della Legalità e per la Sicurezza dei Cittadini”. Nel 2012 il Premio internazionale Città di Mariglianella “Gallo d’Oro” per i “numerosi reportage sui temi della povertà e dell’emarginazione”. Nel 2013 il premio “Città di Saviano, giornata per la legalità” per “L'impegno profuso a favore della promozione e diffusione dei valori della legalità". Nel 2015 menzione speciale “L’ambasciatore del sorriso” per “L’instancabile attività di reporter, votata a fotografare con sagacia le molteplici sfaccettature della nostra società”.