Con l’accoglienza dei partecipanti, avvenuta ieri 11 aprile, è iniziato ufficialmente la XVIII edizione del “Certame Bruniano”, con il servizio bus a cura della ditta aggiudicataria, “Erasmus Viaggi”. La manifestazione viene organizzata dall’amministrazione comunale di Nola in collaborazione col dirigente scolastico del Liceo Carducci, prof. Assunta Compagnone, con l’associazione “Meridies” del presidente Michele Napolitano, e si avvale della preziosa consulenza scientifica di docenti universitari.

La prova degli studenti partecipanti al Liceo Carducci – che attribuirà al vincitore un assegno dal volare di 2.000,00 euro – è iniziata alle ore 9,00, di venerdì 12 aprile, preceduta dal saluto istituzionale delle autorità locali, ovvero dal sub Commissario del comune di Nola, dr. Mario Ambrosanio, che ha sottolineato l’impegno dell’amministrazione a favore di questa manifestazione che si distingue per positività in ambito nazionale, ringraziando il Comandante della Polizia Municipale, il dr Luigi Maiello, dirigente responsabile dell’evento; del Dirigente Scolastico della scuola ospitante, prof. Assunta Compagnone, che ha sottolineato con orgoglio la maggiore età dell’evento, celebrando, adesso la XVIII edizione, e del presidente della Commissione esaminatrice del Certame, prof. Maurizio Cambi, un’eccellenza degli studi bruniani.

Per l’occasione è stato previsto un servizio ristorazione con la consegna di 115 sacchetti alimentari per gli studenti. Nel contempo, per i 30 docenti accompagnatori è stato organizzato un coffee break prima che gli stessi venissero accompagnati alla vicina Avella per una visita guidata. La ditta incaricata del servizio, la società “NCO Agropoli Onlus”, nel pomeriggio provvederà a fornire anche alla Commissione esaminatrice, caffè con piccola pasticceria e alle 17,30 si procederà per un percorso guidato alla scoperta del complesso basilicale Paleocristiano di Cimitile. A seguito, alle ore 20,30 è stata ordinata una cena conviviale per 60 convenuti, al ristorante “Le Baccanti”.

Il giorno 13 i convenuti dagli alberghi saranno condotti in Piazza d’Armi per l’inizio di un percorso guidato alla scoperta delle bellezze monumentali della Città di Nola. Alle ore 12,00 la comitiva si recherà presso il Seminario Vescovile per il pranzo a cura di Don Gennaro Romano. Alle ore 17,30 vi sarà la visita al complesso Badiale della vicina Casamarciano, con incontro sul tema “L’Etica dell’Azione in Bruno”, con moderatore il giornalista Alfonso Lanzieri. Per l’occasione porterà i saluti il Sindaco locale Andrea Manzi. E’ previsto l’intervento del prof. Maurizio Cambi dell’università degli studi di Salerno. Naturalmente il tutto alla presenza degli studenti ammessi alla prova.

A fine convegno, all’intera delegazione sarà offerto un ricco “Catering” presso la locale “Tenuta Donna Clementina”, messa gentilmente a disposizione della famiglia Passero, ancora a cura della “NCO Agropoli Onlus”, che opera su strutture confiscate alla camorra in quel di Casal Di Principe (Ce). Ed è quest’ultima la vera novità apportata alla kermesse di rilevanza nazionale. A tal proposito riferiamo che l’acronimo NCO della società cooperativa sociale, è da intendersi come “Nuova cucina organizzata”, “Una realtà che si organizza per restituire diritti, dignità e reddito a partire dagli ‘ultimi’ …”. C’è da aggiungere che i prodotti – rigorosamente controllati! – provengono da realtà locali oppure lavorate sui terreni confiscati alla camorra e che il servizio pizzeria, ristorante e catering viene affidato a persone svantaggiate, avviate al mestiere.

L’evento si concluderà nella mattinata di domenica 14 aprile presso la Chiesa dei SS. Apostoli, dove vi sarà la cerimonia di premiazione. Dopodiché si provvederà a predisporre il ritorno di ciascuna delegazione.