NAPOLI. Solidarietà a Gino Sorbillo dall’associazione pizzaiuoli napoletani. Domani flash mob davanti la pizzeria.

L’ “associazione pizzaiuoli napoletani” si schiera con Gino Sorbillo, il proprietario dell’ omonima pizzeria ai Tribunali, che questa notte ha subito un vile attentato, una bomba è stata fatta esplodere davanti l’entrata. Già cinque anni fa, il locale fu incendiato. “Apn vuole esprimere tutta la sua solidarietà per quanto accaduto questa notte alla pizzeria Sorbillo: colpire uno dei locali storici del cuore di Napoli equivale a colpire la città intera”, si legge sulla pagina ufficiale Facebook dell’associazione. Intanto i pizzaioli napoletani si stanno mobilitando per un flash mob, previsto per domani alle 16: ” L’associazione pizzaiuoli napoletani si riunirà insieme a Gino e Antonio Sorbillo, e molti altri pizzaioli fuori la loro pizzeria, in segno di solidarietà”.