NAPOLI. Estate a Napoli 2019S Spettacoli e concerti, all’aperto, tutte le sere, nel cortile del Maschio Angioino.

Proseguono le iniziative e gli spettacoli dell’Estate a Napoli e, come e’ tradizione, si susseguono tutte le sere gli spettacoli e i concerti nel cortile del Castello. Accanto a Rossini ed alle melodie della canzone napoletana segnaliamo, venerdi’ sera, l’anteprima di Ethnos, con The Liberation Project.
Di seguito il programma fino a mercoledi’ 17 luglio, con una serata speciale, ad ingresso libero, tutta dedicata a Massino Troisi.
L’elenco completo degli spettacoli e delle mostre e tutti gli altri programmi dell’Estate a Napoli si possono scaricare dal sito web del Comune di Napoli: www.comune.napoli.it.
giovedi’ 11 luglio ore 21.00
Gia’ la luna in mezzo al mar
scorci musicali,canori,narrati ispirati alla cultura musicale napoletana nelle melodie del genio pesarese, con il trio lirico Olga De Maio soprano, Luca Lupoli tenore, Lucio Lupoli tenore, Andrea Ceccomori flautista, Maurizio Iaccarino pianista, Giuseppe Giorgio voce narrante. Corpo di Ballo Centro d’Arte Tersicorea diretto da GloriaSigona e Livia Spoto con Flavia Fisciano, Marisa Fortunato, Michelle Priore, Emanuela Terracciano, Roberta Tripodi, Liberato Novellino.

Possibilita’ di visita guidata su prenotazione un’ora prima dello spettacolo con un costo di € 6.50 A cura dell’Associazione Culturale Noi per Napoli.

Ingresso: €12 con possibilita’ di visita guidata (concerto + visita guidata € 16.50) – Info e prenotazioni: 3394545044 – 3933824208 / Tickets point Edicola Piazza del Gesu’ / www.noipernapoli.it / fb: AssociazioneNoiPerNapoli

venerdi’ 12 luglio ore 21.00
Anteprima Festival Ethnos XXIV edizione
The Liberation Project
Phil Manzanera, N?Faly Kouyate, Cisco Belotti – Friendship and Solidarity Tour del collettivo di musicisti del Sud Africa ideato da Dan Chiorboli a cui si aggiungono di volta in volta diversi artisti provenienti da vari Paesi. Questa band, che in Italia vede la straordinaria partecipazione di Phil Manzanera (Roxy Music e Pink Floyd), Nfaly Kouyate (Afro-Celt Sound System e Peter Gabriel), Cisco Bellotti (ex Modena City Ramblers) e*Roberto Formignani (The Bluesmen), si pone l’obiettivo di portare in tutto il mondo il messaggio di liberta’ e armonia tra i popoli attraverso i canti che hanno ispirato le piu’ importanti lotte di liberazione di Italia, Cuba e Sudafrica. Il gruppo e il concept sono approvati dall’ambasciatore del Sudafrica in Italia,Shirish Soni e ha il pieno appoggio del Dipartimento di Arte e Cultura e il sostegno del Governo Sud Africano, oltre ad essere dall’Ambasciata di Cuba a Roma. Durante il live partenopeo, al festival diretto da Gigi Di Luca, sara’ presentato Songs That Made Us Free (Just Music/Sony ATV), il nuovo triplo album che fonde in un unico genere rock e world music. Un up-tempo, emotivo e pieno di grande musicalita’, composto da 37 brani e presenta 142 musicisti provenienti da 18 paesi diversi.
A cura di La Bazzarra – Ingresso: 12 euro + prevendita – Info: 0818823978 / info@labazzarra.com
sabato 13 luglio ore 21.00
Paese Mio Bello
Concerto a quattro voci con Lello Giulivo, Gianni Lamagna, Anna Spagnuolo, Patrizia Spinosi; chitarre Michele Bone’ e Paolo Propoli. Per cantare Napoli, l’Italia e non solo, villanelle, il ‘7oo napoletano e le canzoni degli anni ’40/’50 ripercorrendo i quarant’anni di attivita’ dei quattro cantanti
Ingresso € 12.00.
A cura di associazioni Via Nova e Di musica in Musica. Info: 3668949286 – dimusica@libero.it
domenica 14 luglio ore 20.30
Edward mani di forbice
Il capolavoro di Tim Burton ha dato via al filone gotico fantastico e per la prima volta si avvicina al teatro. Una favola nera che parla a coloro che guardano alla vita con purezza. Parla a quella parte dell’uomo sognatrice e forse un po’ incompleta alla ricerca di qualcosa o qualcuno che possa renderla piena. Una produzione dal marchio de La chiave di Artemysia. patrocinata dalle ACLI beni culturali. Regia Perla Navarra, drammaturgia Livia Berte’. In scena Danilo Rovani, Livia Berte’, Milena Pugliese, Diletta Acanfora, Annamaria Prisco, Nicola Caianiello.
Ingresso: euro 16,00 – Info e prenotazione obbligatoria: 3294755071 – 3334666597 lachiavediartemysia@gmail.com |fb: La chiave di Artemysia
lunedi’ 15 luglio ore 20.30
In…canto Napoli
Concerto di musica classica napoletana del Coro Polifonico Flegreo. Quartetto d’archi “F. Veniero”, M° Enrico Capano al mandolino, M° Nello Mallardo al piano, con la partecipazione straordinaria dell’attore Sasa’ Trapanese, M° Nicola Capano direttore concertatore. A cura di Associazione Musicale Flegrea – Ingresso € 12.00. Tel.: 081640041 – 3402452345
martedi’ 16 luglio ore 21.00
Anonimo Napoletano
Opera in diverse lingue, inglese, napoletano, italiano e albanese, tutte in contatto tra loro. Una storia di amore e rivoluzione, metafora delle negative alterazioni di contatto nelle diversita’ quando l’azione della comunicazione, nell’esigenza di dialogo ad ogni costo nel tentativo di superare l’estraneita’ dovuta ad origini differenti, e’ spesso preda di manipolazione speculativa di terzi. Cast: Danilo Citarelli, Annamaria Marino, Giuseppe De Rosa, Francesco Maienza, Mario Bilardi, Happiness Ojo, Fulfillment Okocha, Ivan Santinelli, Laura Ferraro, Alessia Stellato, Alessandra Spalice, Luigi Smimmo, Valentina Rossi, Dafne Rapuano, Ottavia Amante, Giusy Russo, Letizia Senneca, Jessica Abbate, Cloe Greta Lettieri, Debora Abbate. Musiche originali: Patrizio Ranieri Ciu. Scene e Materiali Grafici: Alba Bianconi. Scritto e diretto da Patrizio Ranieri Ciu
Costo: 10 euro – Info e Prenotazioni: 0823354433 – 3933746011 – 3341281015 / compagniadellacitta@gmail.com – fb: Fabbrica Wojtyla & Compagnia della Citta’ / www.fabbricawojtyla.org – www.reggiatravel.it
mercoledi’ 17 luglio ore 21.00
Troisi poeta Massimo
Spettacolo teatrale sulla vita artistica e privata di Massimo Troisi con inediti, testi autobiografici, poesie, interviste, canzoni, foto e video. Una ricostruzione della sua magnifica carriera, della sua straordinaria poetica applicata al suo cinema, ai suoi racconti, ai monologhi e allo storico gruppo �La Smorfia. Accompagnato da cantanti e musicisti, un attore, attraverso l’ironia e le opere di Troisi, parlera’ della famiglia, della religione, dell’universo femminile, di Napoli e del suo ultimo capolavoro cinematografico. Testo e regia Stefano Veneruso, produzione Barbara Di Mattia. con Matteo Nicoletta e con Alessandra Guidotti voce, Alessandra Tumolillo voce e chitarra, Oscar Cherici contrabbasso, Matteo Cona chitarra, Stefano Napoli contrabasso, grafica e montaggio Aldo Boccolari, aiuto regista Fabio Gentiluomo, disegno luci e suono Maurizio Muglia. produzione esecutiva Michela Di Mattia, fotografo di scena Cristian Polinesi