higuain-gol-legia
higuain-gol-legia

Europa league: gli azzurri passano anche il Polonia. Seconda uscita in Europa league degli azzurri che espugnano anche il campo del Legia ed ipotecano il primato nel girone D.

Entrambe le reti arrivano nel secondo tempo grazie a Mertens (gol di testa, non proprio il suo repertorio migliore) e a Higuain autore di uno stupendo gol. Questa volta, Sarri opta per un turnover più robusto; giocano dal primo minuto Gabriel, Maggio, Chiriches, Valdifiori, David Lopez, Mertens e Gabbiadini.

Formazioni:

Legia Varsavia (4-3-3): Kuciak, Pazdan, Jodlowiec, Lewczuk, Brzyski, Bereszynski, Rzezniczak, Guilherme Trickovski, Kucharczyk, Prijovic.

Napoli (4-3-3): Gabriel, Maggio, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam, Valdifiori, David Lopez, Allan, Callejon, Mertens, Gabbiadini

Cronaca della partita:

Al 6’ uno-due tra Mertens e Gabbiadini, il tiro del belga è ben parato da Kuciak. Al 15’ Koulibaly effettua un retropassaggio errato regalando la sfera a Prijovic, ma il tiro dell’attaccante avversario, per fortuna degli azzurri, termina fuori. Al 23’ ci prova Trickowski con un gran tiro da fuori l’area di rigore partenopea, Gabriel blocca. Al 27’ risposta azzurra con David Lopez (servito all’interno dell’area di rigore da Callejon), ma un difensore del Legia salva sulla linea di porta. Il primo tempo termina con le reti inviolate.

Al 52’ Callejon raggiunge il fondo e crossa per la testa di Mertens che ruba il tempo alla difesa avversaria e mette la sfera in rete con un preciso colpo di testa. Al 58’ il Legia va vicinissimo al pareggio con Prijovic, ma è la traversa a negargli il gol. La squadra polacca adesso pressa di più alla ricerca del pari. Al 68’ si rende pericoloso il neo entrato Nikolic che calcia da buona posizione, Gabriel è attento e blocca. Al 75’ gli azzurri potrebbero chiudere il match, Callejon (uno dei migliori), lancia Allan verso la porta avversaria, ma l’estremo difensore slovacco si supera e devia la sfera. Un minuto più tardi, gli azzurri ci provano due volte: Valdifiori apre per Gabbiadini che prova la battura a rete, Kuciak para in due tempi; l’azione continua con Allan che fa partire un tiro insidioso ben neutralizzato dall’ottimo Kuciak. All’83’ arriva il raddoppio del Napoli: Higuain riceve palla fuori area, si accentra superando quattro avversari e calcia in porta, la sua iperbole s’infila all’incrocio dei pali alla sinistra del portiere slovacco. Gol capolavoro del Pipita da poco entrato in campo. L’ultimo sussulto della gara lo creano ancora gli azzurri, questa volta ci prova Gabbiadini con un tiro da fuori area, Kuciak effettua un colpo di reni e devia la sfera in angolo.

Primato meritato in Europa league per gli uomini di Sarri che stanno trovando una propria identità tecnico-tattica. Strepitoso il gol di Higuain che è sempre più leader di questa squadra. In crescita anche Allan e Callejon.

Il Legia Varsavia ha fornito una buona prova, ma si è dovuto arrendere alla superiorità degli avversari.