San Giorgio a Cremano – Nelle scorse ore gli uomini della Polizia di Stato del Commissariato di San Giorgio a Cremano, diretti dal vicequestore Toscano,   hanno fermato in via Manzoni una banda di 4 ragazzini in auto. Uno di loro era in possesso di un coltello di 22 cm. L’arma  è stata sequestrata e il giovane denunciato per possesso di arma. Il ragazzo ha compiuto 18 anni da due mesi. Gli altri tre hanno un’età compresa fra i 16 ed 18 anni. Tutti risultano residenti a Ponticelli.

L’episodio intorno alle 22.45 di ieri. Durante un servizio di controllo del territorio, i poliziotti sono stati insospettiti da alcuni atteggiamenti che avevano assunto i quattro mentre erano a bordo di una Peugeot 106 di colore blu, diretti a Ponticelli. A quel punto li hanno fermati e hanno trovato uno di loro con addosso il coltello. Il giovane ha precedenti per rapina. Reati che si sono consumati tra San Giorgio a Cremano e Napoli.

“Grazie al controllo costante che le Forze dell’Ordine stanno effettuando sul nostro territorio, con pattugliamenti e presidi anche notturni  – commenta il sindaco Giorgio Zinno – sono stati fermati sia le babygang che singoli delinquenti, impedendo così che   compissero atti criminali. Non abbiamo  mai abbassato la guardia e i risultati sono visibili. Nei prossimi giorni anche la Polizia Municipale svolgerà ulteriori turni di controllo per potenziare ancora di più la sorveglianza in città. San Giorgio a Cremano va tutelata e il messaggio che continueremo a dare con azioni come quella di ieri sera e quelle delle scorse settimane, è che i delinquenti qui non hanno vita facile. E’ meglio per loro che non provino a prendere la nostra città e i nostri cittadini come bersaglio perchè verranno fermati e arrestati. Naturalmente ringrazio tutte le Forze dell’Ordine per il lavoro che svolgono, facendoci sentire più sicuri e protetti”.