venerdì 24 Gennaio 2020
Home Senza categoria Forza Italia: "Oggi a Somma mancano trasparenza, legalità e competenza"

Forza Italia: “Oggi a Somma mancano trasparenza, legalità e competenza”

- Advertisement -

Somma Vesuviana. “Trasparenza, legalità, competenza”. Tre concetti chiari che dovrebbero essere alla base di un buon governo. Li ribadisce in un manifesto il gruppo consiliare di Forza Italia composto da Giuseppe Sommese, Antonio Granato (nella duplice veste di consigliere e commissario cittadino) , Salvatore Di Sarno, Lucia Di Pilato, Giandomenico Di Sarno e Giuseppe Di Palma, che si conclude con: “Tuteliamo la nostra città”.

Per provare a comprendere cosa gli “azzurri” volessero intendere basta fare un passo indietro di qualche giorno o settimana e ripercorrere l’attività dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Pasquale Piccolo. Bandi per l’incarico di dirigenti avviati e poi sospesi, dopo l’esposto in Procura del Pd, altri finiti con un vincitore poi dimessosi dopo l’inchiesta dei carabinieri per mancanza dei titoli, nessuna seduta del consiglio comunale, assessori aspramente criticati dai cittadini. Insomma argomentazioni su cui abbiamo chiesto nel dettaglio al capogruppo Giuseppe Sommese.
“Per la logica applicata alla pratica nel nostro manifesto vogliamo indicare che in questo momento a Somma Vesuviana quelle tre caratteristiche mancano da parte di chi oggi sta governando”, spiega il capogruppo di Fi, “Mi ricordo le battaglie per la legalità, la trasparenza e la competenza quando eravamo noi al governo e abbiamo applicato la Tares, abbiamo avviato opere pubbliche sul territorio. Ci accusavano di scarsa trasparenza e rispetto della legalità, non mi riferisco a nessuno in particolare, ma so che è facile capire. Anche noi in passato abbiamo subito i controlli delle forze dell’ordine al Comune, allora chi era interessato a scrivere articoli di cronaca locale rimarcava la mancanza di trasparenza negli atti prodotti dalla nostra amministrazione (fino a 7 mesi fa l’attuale vicesindaco Gaetano Di Matteo era un giornalista che si occupava anche di cronaca nera e politica, ndr). Anche oggi i carabinieri sono andati in municipio e sembra che non sia accaduto nulla. Oggi ribaltiamo la frittata e diciamo che queste caratteristiche mancano del tutto a chi governa e non facciamo l’elenco di quanto abbiano fatto negli ultimi sei mesi perché si racchiude nella nostra chiosa ‘tuteliamo la nostra città’”.

Gabriella Bellini
Gabriella Bellini è nata nel 1976 a Tropea (VV), giornalista professionista dal 2003, ha cominciato a lavorare nel 1994 nella redazione giornalistica di Televideo Somma, ha collaborato con Tele Oggi, Il Giornale di Napoli, Il Mattino, il Corriere del Mezzogiorno (dorso campano del Corriere della Sera), Cronaca Vera, Retenews, è stata redattore del settimanale Metropolis (poi diventato quotidiano) e di Cronache di Napoli. Ha condotto un programma di informazione e approfondimento su Radio Antenna Uno. Nel febbraio 2007 ha creato con altri colleghi il sito web laprovinciaonline.info di cui è il direttore. Nel 2009 ha ottenuto il prestigioso riconoscimento all’Impegno Civile del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, destinato ad un giovane cronista che si “sia distinto nel suo lavoro sul tema della diffusione della Cultura della Legalità” ottenendo così il premio nazionale “Per la Cultura della Legalità e per la Sicurezza dei Cittadini”. Nel 2012 il Premio internazionale Città di Mariglianella “Gallo d’Oro” per i “numerosi reportage sui temi della povertà e dell’emarginazione”. Nel 2013 il premio “Città di Saviano, giornata per la legalità” per “L'impegno profuso a favore della promozione e diffusione dei valori della legalità". Nel 2015 menzione speciale “L’ambasciatore del sorriso” per “L’instancabile attività di reporter, votata a fotografare con sagacia le molteplici sfaccettature della nostra società”. Nel 2016 il Premio “Antonio Seraponte” con la seguente motivazione “Giornalista professionista sempre presente e puntuale nel raccontare i fatti politici e di cronaca che interessano la città di Somma Vesuviana e non. In poco più di un decennio a suon di bravura ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti per essersi distinta su temi importanti come la diffusione della cultura della legalità, della sicurezza dei cittadini e per l’impegno sui temi della povertà e dell’emarginazione”.
- Advertisment -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Duel Club, ecco la programmazione fino al 25 gennaio

NAPOLI. Venerdì 24, c’è il consueto appuntamento del venerdì con Zapping Tv e di Sabato 25gennaio, con il supermercato notturno più famoso d’Italia Nightmarket80. Sabato25...

Parte la 12esima edizione de Il Sabato delle Idee: Ricerca e Beni Culturali

NAPOLI. Dal futuro della ricerca scientifica alle nuove tecnologie per i beni culturali: tutti i temi della dodicesima edizione del Sabato delle Idee. Si...

Napoli. Le Giornate della Memoria, il programma delle iniziative

NAPOLI. Le giornate della Memoria. Il ricordo della Shoah, contro il razzismo, contro l'indifferenza Programma di iniziative promosse dal Comune di Napoli in occasione...

Ischia. Violenza sessuale ai danni di una 14enne: arrestato 34enne

ISCHIA. Casamicciola Terme, i carabinieri hanno arrestato un 34enne per violenza sessuale su una minore di 14 anni. I carabinieri della Compagnia di Ischia hanno...

Trapianto midollo Serena, in campo l’Avis di S.Anastasia: gli appuntamenti

SANT'ANASTASIA-POMIGLIANO. Sabato 25 (dalle 9 alle 18) e domenica 26 gennaio (dalle 9 alle 12) nella sede dell'Avis di Sant'Anastasia sarà possibile effettuare il...
- Advertisment -