Ottaviano. L’assessore Amatore Sciesa si è dimesso scrivendo di un’aggressione da parte del sindaco Luca Capasso. Voci di corridoio parlano di una cena politica la scorsa settimana nel corso della quale Capasso avrebbe insultato pesantemente Sciesa che non avrebbe replicato lasciando il tavolo. Oggi a rendere pubblica la vicenda è proprio il sindaco che sul suo profilo ufficiale di Facebook scrive: “Prendo atto delle dimissioni dell’assessore Amatore Sciesa, al quale tuttavia vorrei dedicare davvero poco tempo e pochissime parole, perché è giusto misurare e considerare un amministratore in base alle cose fatte. E, lo dico con rammarico, Sciesa ha fatto davvero poco. Quando non ha fatto poco, ha fatto nulla: per lo sport, per il turismo, per lo spettacolo. Ogni tanto, in verità, ha fatto qualche danno. E altri hanno dovuto riparare ai suoi errori. Ma non sarò così ipocrita da non fare mea culpa: non avrebbe dovuto essere nominato e di questo mi assumo colpe e responsabilità. Solo che sono abituato a guardare avanti, per il bene dell’amministrazione comunale e per il bene di Ottaviano.

Ps: l’assessore nella sua lettera di dimissioni fa riferimento ad una presunta aggressione da parte mia. Omette di dire, però, che gli ho telefonato subito dopo scusandomi per la foga eccessiva. Perché di questo si è trattato: una reazione dovuta ad un eccesso di emotività, non certo una aggressione fisica. Ma questo lo verificherà, se occorre, una opportuna sede giudiziaria”.

Gabriella Bellini è nata nel 1976 a Tropea (VV), giornalista professionista dal 2003, ha cominciato a lavorare nel 1994 nella redazione giornalistica di Televideo Somma, ha collaborato con Tele Oggi, Il Giornale di Napoli, Il Mattino, il Corriere del Mezzogiorno (dorso campano del Corriere della Sera), Cronaca Vera, Retenews, è stata redattore del settimanale Metropolis (poi diventato quotidiano) e di Cronache di Napoli. Ha condotto un programma di informazione e approfondimento su Radio Antenna Uno. Nel febbraio 2007 ha creato con altri colleghi il sito web laprovinciaonline.info di cui è il direttore.Nel 2009 ha ottenuto il prestigioso riconoscimento all’Impegno Civile del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, destinato ad un giovane cronista che si “sia distinto nel suo lavoro sul tema della diffusione della Cultura della Legalità” ottenendo così il premio nazionale “Per la Cultura della Legalità e per la Sicurezza dei Cittadini”. Nel 2012 il Premio internazionale Città di Mariglianella “Gallo d’Oro” per i “numerosi reportage sui temi della povertà e dell’emarginazione”. Nel 2013 il premio “Città di Saviano, giornata per la legalità” per “L'impegno profuso a favore della promozione e diffusione dei valori della legalità". Nel 2015 menzione speciale “L’ambasciatore del sorriso” per “L’instancabile attività di reporter, votata a fotografare con sagacia le molteplici sfaccettature della nostra società”. Nel 2016 il Premio “Antonio Seraponte” con la seguente motivazione “Giornalista professionista sempre presente e puntuale nel raccontare i fatti politici e di cronaca che interessano la città di Somma Vesuviana e non. In poco più di un decennio a suon di bravura ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti per essersi distinta su temi importanti come la diffusione della cultura della legalità, della sicurezza dei cittadini e per l’impegno sui temi della povertà e dell’emarginazione”.