SAN GIUSEPPE VESUVIANO. Pubblichiamo il post di aiuto di una giovane moglie e mamma che sta combattendo la battaglia più difficile della sua vita, il marito malato di cancro dovrà sottoporsi a nuove cure all’estero. Questa coppia ha bisogno però di un aiuto economico per poter continuare ad intraprendere nuove cure mediche per tentare di salvare la vita a Gianfranco e così è partita una raccolta fondi.
Per la donazione clicca qui

“Salve a Tutti!
Vi scrivo per farvi conoscere la storia di mio marito Gianfranco.
Gianfranco Sangiovanni è un giovane commercialista di 32 anni, marito meraviglioso e padre affettuoso di due bambini, 3 e 5 anni.
Gianfranco fin da ragazzo ha vissuto sacrificando se stesso per il gran senso del dovere verso la sua famiglia e spendendosi sempre per gli amici e conoscenti.
Quando finalmente le sua vita aveva intrapreso una strada stabile e serena, nell’ aprile del 2018 tutto si è stravolto: la scoperta di un tumore desmoplastico a piccole cellule rotonde al 4°stadio, rarissimo e difficile da curare.
In quest’ultimo anno, mentre lui si sottoponeva ad ogni tipo di terapia, trattamento chemioterapico, analisi e degenze ospedaliere per varie complicazioni, noi familiari non ci siamo mai arresi, facendo di tutto per trovare una soluzione, per dare al nostro guerriero la possibilità di veder crescere i suoi splendidi bambini.
Solo qualche mese fa abbiamo contattato il Dott. Kato Tomoaki della “Columbia University Medical Center” di New York, il quale ha già avuto modo di prendere a conoscenza il nostro delicato caso e ad oggi, visti i recenti sviluppi dovuti alla scoperta di un altro unico ed identico caso che ha colpito un nostro connazionale e che ha fatto il giro del paese, ci ha chiesto di voler esaminare nuovamente il nostro caso e quindi di re-inviargli i risultati delle sue ultime TC e analisi. Ricercando ulteriormente abbiamo scoperto che ci sono due centri d’eccellenza nella cura dei sarcomi in Europa: il “Royal Marsden Hospital ” in Inghilterra e il “Gustave Roussy Cancer Campus ” in Francia con i quali siamo già in contatto per arrivare ad avere delle risposte concrete e speriamo risolutive. Anche se tutte le speranze sembrano finire, Gianfranco non smette tuttora di sottoporsi a cure oncologiche, trattamenti integrati e terapie biologiche innovative pur di lottare per la sua vita e la sua famiglia.
Ovviamente tutto ciò è molto costoso ed è per questo che siamo qui a chiedervi aiuto: il vostro sostegno e la vostra condivisione potranno dare al mio guerriero una qualsiasi possibilità concreta, che sia un’operazione, cura o una nuova sperimentazione…..insomma una speranza

Potete aiutarci donando al seguente IBAN: IT51J0560240270002000017323
Intestato a Sangiovanni Giancarlo Vi chiedo di condividere il più possibile e vi dico a nome mio e della mia famiglia umilmente GRAZIE!”