NAPOLI. Una giornata di convegni organizzata dall’Università degli studi di Napoli “Parthenope”, argomento: “Gli sbocchi professionali nel settore dell’europrogettazione e della consulenza alle PP.AA. nella gestione dei Fondi europei”. Appuntamento a Napoli l’11 aprile a Palazzo Pacanowski, Via Generale Parisi 13.
Ecco di seguito il programma:

Ore 9.00 Registrazione Ore 9.30 Indirizzi di saluto ALBERTO CAROTENUTO
Magnifico Rettore
ANTONIO BUONAJUTO
Presidente della Fondazione Castel Capuano
LUISA FRANZESE
Direttore generale dell’Ufficio Scolastico Regione Campania
MAURIZIO BIANCO
Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Napoli
ROBERTO FIORE
Presidente della Biblioteca di Castel Capuano“A. De Marsico”
MARIA LUISA TUFANO
Ordinario di Diritto dell’Unione europea, Decano Reggente
Modera
GIUSEPPE ALLOCCA
Esperto PA, già Autorità di gestione del Programma europeo di Sviluppo Rurale della Regione Campania 2007-2013

Ore 10.00 I Sessione
Quadro strategico e regolativo del periodo di programmazione 2014-2020

FRANCO RUSSO
Meridiana Italia
La struttura del “mercato” della consulenza alla PA e dell’europrogettazione nel ciclo di programmazione 2014-2020

PAOLA CONSOLE
COGEA
I programmi operativi per l’attuazione della programmazione 2014-2020. Le funzioni delegate ed il ruolo degli Organismi Intermedi. Le competenze chiave dei professionisti operanti nel settore della consulenza alla PA e dell’europrogettazione

Ore 12.00 II Sessione
Assistenza tecnica, capacity building e consulenza a supporto della PA e delle imprese

CARMELA CIARLIERO
Euroconsulting, Ufficio di Bruxelles
L’assistenza tecnica alle PP.AA. nell’implementazione dei Programmi di Sviluppo Rurale e relazioni con la Commissione Europea MICHELE RACCUGLIA
ANPAL
Il supporto dei fondi europei nella risposta al fabbisogno di innovazione delle imprese campane: l’esperienza del progetto JAVA

Ore 15.00 III Sessione – Tavola Rotonda
Best Practices relative all’europrogettazione ed alla consulenza nell’impiego dei Fondi europei

MASSIMO COLUCCIELLO
PA Advice
La modernizzazione della PA per l’efficace impiego dei fondi europei: un potenziale sbocco professionale per giovani laureati

VALERIO NICOLETTI ALTIMARI
PA Advice
L’elaborazione e la gestione di sistemi di monitoraggio e audit degli interventi dei Fondi europei

ROBERTO SANSEVERINO
DTM srl
Il contributo dei programmi a gestione diretta nei percorsi di sviluppo locale

ELIGIO TROISI
Sistemi Territoriali
Sviluppo locale di tipo partecipativo (CLLD), la necessità di un partenariato attivo e dell’animazione e coesione territoriale

LUCIO TRIFILETTI
Esperto in progetti di cooperazione per la PA
La dimensione “esterna” dello sviluppo locale: un’opportunità che l’Italia può raccogliere

Conclude
MARZIO DI MEZZA
Direttore neifatti.it