Ignobile gesto a Marigliano, rubato defibrillatore. L’amarezza del sindaco

MARIGLIANO. Rubato il defibrillatore installato all’interno degli uffici del Giudice di Pace. Il sindaco Antonio Carpino invita i ladri a restituire alla cittadinanza il dispositivo salvavita.

Un furto assurdo quello che è accaduto a Marigliano, il defibrillatore posto all’ingresso degli uffici del Giudice di Pace è stato rubato. Chi ha commesso il vile atto, purtroppo, non ha neanche tenuto conto che quel dispositivo è stato installato in quel luogo, per fronteggiare un eventuale emergenza e salvare delle vite umane. Ma ciò nonostante, pare, che ci siano delle telecamere di video sorveglianza e che siano state fatte presenti alle autorità, naturalmente è stata sporta anche la denuncia. Il defibrillatore, assicurato per furto, è facilmente rintracciabile quindi non è possibile riutilizzarlo con semplicità. Il sindaco di Marigliano Antonio Carpino, intanto, esprime tutta la sua delusione ed amarezza per questo atto criminoso e invita gli autori dell’ignobile gesto a restituire quanto prima il dispositivo salvavita.