SOMMA VESUVIANA . Un tenore lirico e un trio Jazz si esibiranno in anteprima mondiale sul palco del teatro sommese, mercoledì 7 marzo alle ore 21.00, con uno spettacolo mai visto prima che porta il titolo eloquente di “Opera in Jazz”. Vincenzo Costanzo, nativo della stessa Somma Vesuviana in cui ritornerà da insigne ospite, ha un’infanzia da bambino prodigio: a soli 6 anni entra a far parte del coro di voci bianche del teatro San Carlo, dove in questi stessi giorni è in scena con “La Traviata”; un nome richiestissimo dai teatri nazionali e internazionali, dunque, così come richiestissimo e sintomo di piena garanzia per la musica jazz è quello di Elio Coppola e del suo trio. Un evento assolutamente imperdibile, in cui due mondi molto diversi tra loro, ai nostri occhi lontani anni luce – quello dell’Opera e del Jazz-  si fonderanno in una perfetta “sintonia” grazie alla voce potente e accattivante del tenore e al frizzante e travolgente sound tipico del Jazz. Ne deriverà una musica universale, che riesce a prevalicare e rompere le barriere degli stili, ad amalgamarsi, ad unire nonostante le diversità: un dialogo sonoro sensibile e delicato, perfettamente riuscito, a cui faranno da accompagnatori il tenore Davide Ferrigno, Ondanueve String Quartet, Carmine Piccirillo e Sandro Deidda; a rendere tutto ancora più magico i sensuali passi dei tangheri Donato Cuocolo e Daniela Moretto.