lunedì 20 Gennaio 2020
Home Cronaca Incidente in Circum, sfiorata la tragedia. I pendolari: "Ora basta!"

Incidente in Circum, sfiorata la tragedia. I pendolari: “Ora basta!”

- Advertisement -

Napoli. In seguito all’incidente nella rete Eav di trasporto, meglio conosciuta come Circumvesuviana, si acuiscono le proteste e gli appelli dei viaggiatori. Il comitato pendolari, ancora una volta, chiede l’intervento delle istituzioni per la tutela della sicurezza di viaggiatori e dipendenti.

Recentemente la Provincia online ha pubblicato il fatidico appello del portavoce del comitato pendolari Enzo Ciniglio manifestando come sempre, vicinanza ai problemi dei cittadini, in particolare quando, come nel caso della Circumvesuviana, si tratta della loro sicurezza. Ci auguravamo di essere smentiti da un comunicato dell’azienda che rassicurasse i viaggiatori annunciando provvedimenti subitanei. Purtroppo invece, così non è stato. Non solo non siamo stati smentiti affatto, ma la situazione è divenuta sempre più preoccupante in seguito all’incidente di ieri provocato dal treno Napoli- Sorrento delle 13.40 . Tra le stazioni di Porta Nolana e piazza Garibaldi a causa della caduta del pantografo, la locomotiva ferroviaria ha “trinciato” i cavi della linea aerea, causandone l’arresto improvviso.

Il cavo caduto sulla banchina, fortunatamente non ha colpito i passeggeri e tra i viaggiatori spaventati non ci sono stati feriti. Ma dopo lo scampato pericolo il problema sicurezza persiste:

“Ogni giorno è a rischio l’incolumità dei viaggiatori e dei dipendenti. Ora basta! Si fermi questa giostra, l’autorità competenti e la magistratura avviino un’ indagine seria e capillare sui tanti avvenimenti. Bisogna smettere di utilizzare  treni “appezzottati”.

Siamo stanchi di affidare il nostro destino a chi sordo alle nostre missive, gioca con i numeri  e le nostre vite!”

Questo, il nuovo appello di Enzo Ciniglio, portavoce del comitato pendolari. Essi ancora una volta, chiedono alle istituzioni un impegno serio per la risoluzione dei problemi della Circumvesuviana oramai sotto gli occhi di tutti, che si intervenga per tutelare la sicurezza dei viaggiatori  e dei dipendenti, e la Circumvesuviana torni ad offrire l’efficiente servizio di un tempo.

 

Rosa Auriemmahttps://www.facebook.com/lalingua.langue/?fref=ts
Ha conseguito la laurea triennale in Lettere e Magistrale in Filologia Moderna presso L'università degli studi di Napoli "Federico II" con il massimo dei voti, discutendo una tesi in Storia della lingua italiana su un autore napoletano secentesco. Sin da piccola ha coltivato la passione per la scrittura e il giornalismo. Appassionata di linguistica e dialettologia, per scopi di ricerca ha fondato un blog tematico "La Lingua Langue", corredato da canale youtube al fine di divulgare contenuti multimediali e multiculturali.
- Advertisment -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Liceo Torricelli. Inaugurata la mostra su Leonardo e il 20 convegno FOTO

QUI IL LINK ALLE FOTO SOMMA VESUVIANA. Inaugurata con le autorità la mostra didattica “La vita, le opere, i codici, le macchine” di Leonardo...

LA LUVO BARATTOLI ARZANO NON LASCIA SCAMPO AL MODICA

Prima vittoria del 2020 per il sestetto allenato da Nando Giacobelli: Adesso ad Orsogna. LUVO BARATTOLI ARZANO 3 - PRO TEAM MODICA 0 (25-23; 25-23;...

CALCIO, PRIMA CATEGORIA: BIG MATCH SENZA VINCITORI, REAL ANACAPRI E SPORTING BARRA SI DIVIDONO LA POSTA

Al Damecuta Stadium finisce in parità lo scontro al vertice della classifica tra Real Anacapri e Sporting Barra. A passare in vantaggio sono stati...

La storia di due sommesi nel nuovo libro del giornalista tv Carmelo Abbate

SOMMA VESUVIANA. Due cittadini sommesi tra i protagonisti del nuovo libro del giornalista e scrittore Carmelo Abbate, conosciuto dal grande pubblico come opinionista delle...

Operazione antidroga tra Napoli e provincia: sequestri e arresti. Ecco dove

NAPOLI E PROVINCIA. Operazione antidroga dei carabinieri, quasi 10 chili di stupefacenti sequestrati, undici i pusher arrestati e due quelli denunciati a piede libero. Nel...
- Advertisment -