La principessa Beatrice di Borbone consegna medaglia d’oro a Zinno

SAN GIORGIO A CREMANO. Beatrice di Borbone in visita in città La principessa consegna al sindaco la medaglia d’oro per l’intitolazione della piazza a Carlo di Borbone

Visita privata a San Giorgio a Cremano per S.A.R. la Principessa Beatrice di Borbone delle Due Sicilie. La principessa ha voluto rendere omaggio all’amministrazione, guidata dal sindaco Giorgio Zinno, per la decisione di intitolare la piazza antistante il municipio, in pieno centro città, a Carlo Di Borbone. La principessa, figlia maggiore di Ferdinando Duca di Castro, ha consegnato al Primo Cittadino la medaglia d’oro di benemerenza del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio alla presenza del vicesindaco Michele Carbone, dell’assessore Pietro De Martino, del presidente del Consiglio comunale Giuseppe Giordano e di altri rappresentanti istituzionali regionali e locali. Ad accompagnare Sua Altezza Reale, la delegata Marchesa Federica de Gregorio Cattaneo dei Principi di Sant’Elia.

Insieme alla medaglia consegnata al sindaco, una lettera che reca la firma di Carlo di Borbone, principe di Castro, in cui si legge: “E’ stato con enorme sorpresa e grande compiacimento che ho appreso dell’iniziativa che Lei e la Sua giunta state portando avanti nella città di San Giorgio a Cremano. Si tratta di un’azione lodevole che cerca di rafforzare le importanti eredità lasciate dalla mia famiglia nel passato e che le nuove generazioni, anche grazie ad azioni come questa, stanno riscoprendo”.

Con queste parole, S.A.R. il principe Carlo di Borbone, attraverso la visita della Principessa Beatrice, ha manifestato il massimo apprezzamento per l’amministrazione sangiorgese rispetto alla scelta di cambiare il nome alla piazza.
Si legge ancora infatti: “E’ con orgoglio che ho acconsentito alla concessione di una medaglia d’oro di benemerenza al labaro del comune di San Giorgio a Cremano, che auspico di riuscire a consegnare direttamente, magari in occasione della effettiva intitolazione della piazza a Re Carlo”.

Nei primi mesi del prossimo anno infatti sarà organizzata una cerimonia nella quale sarà apposta ufficialmente la targa alla piazza che attualmente reca ancora il nome di Piazza Vittorio Emanuele II.

“La visita della Principessa Beatrice di Borbone rappresenta un grande riconoscimento per tutti, per aver avviato il percorso di attribuire al ‘monarca illuminato’ la piazza principale della nostra città – spiega il sindaco Giorgio Zinno. A nome dell’amministrazione ringrazio i Reali della dinastia dei Borbone-Due Sicilie che hanno mostrato interesse per la nostra città e hanno già manifestato l’intenzione di presenziare alla cerimonia che celebreremo a breve per ufficializzare la nuova intitolazione. Grazie all’avv. Diomede Gersone e al Dott. Aldo Raucci che hanno contribuito a questa prima visita degli eredi dei Borbone”.

“La proposta, approvata dalla Prefettura e dall’Istituto di Storia Patria – aggiunge Pietro De Martino – è fondata su un doveroso riconoscimento a Carlo di Borbone per quanto fatto nei nostri territori, in particolare nel Miglio D’Oro, venga tramandato, superando i libri di storia e diventando così gesto concreto, patrimonio di tutti”.