martedì 21 Gennaio 2020
Home Cultura e Spettacoli Luca Carboni Show: ad Avellino pubblico in delirio per il dio del...

Luca Carboni Show: ad Avellino pubblico in delirio per il dio del pop

- Advertisement -

Una grande serata di musica ed emozioni quella vissuta ieri, martedì 26 marzo 2019, al Teatro Carlo Gesualdo di Avellino. La straordinaria voce del cantautore bolognese Luca Carboni ha deliziato i fans per circa due ore, ripercorrendo i più celebri successi della trentennale carriera musicale dell’artista.

Da “Farfallina” a “Una grande Festa”, da “Silvia Lo sai” a “Luca Lo stesso”, da “Ci vuole un fisico bestiale” a “Bologna è una regola”: capolavori musicali impressi nella mente di tutti!

L’evento del massimo teatro irpino, inserito nel cartellone dei concerti del Teatro Pubblico Campano, è stato curato dalla Veragency. Al momento quella di Avellino è l’unica tappa campana del “Sputnik Tour 2019” di Luca Carboni.

Dopo il grande successo riscontrato nei club, Luca Carboni approda nei teatri italiani per un cartellone ricco di appuntamenti nei mesi di marzo e aprile 2019.

Un live eccezionale per il principe indiscusso del pop d’autore italiano. Un palco delle grandi occasioni con una scenografia di ultima generazione. Un maxi schermo digitale enorme e colorato, giochi di luci e di laser, voci e immagini che accompagnano la scena musicale dello show.

Prima di dare inizio al concerto Carboni ha ricevuto nei camerini il pizzaiolo Filippo Testone che ha omaggiato l’artista bolognese con una pizza creata appositamente per lui e ispirata alle note della canzone “Fragole Buone Buone”.

“Una fragola su un ciuffo di ricotta, per ricordare un suo grande successo – esordisce Testone – Canzone che ha fatto emozionare due generazioni”. Il pizzaiolo e titolare della pizzeria di Corso Umberto ha consegnato personalmente il gustoso regalo al cantante che ha molto gradito.

Fotografie di Titti Fabozzi (DMV comunicazione).

 

Saverio Falco
Giovane studente, intraprendente, ricco di fantasia, creativo e gioioso. E' veramente un piacere avere tra noi autori, scrittori, giornalisti, filosofi, ma soprattutto ragazzi come quello odierno: un'anima che ama la cultura in tutte le sue sfaccettature, che trasmette un pensiero legato all'amore puro, dai sentimenti profondi. Nel 2012 fa il suo battesimo con la carta stampata, rivelando all'attenzione di noialtri lo spirito polivalente dell'esistenza. (A cura del poeta GIANNI IANUALE)
- Advertisment -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Somma. In stile “Gattopardo” pronto il rimpasto e la “seminuova” giunta

SOMMA VESUVIANA. «Se vogliamo che tutto rimanga come è, bisogna che tutto cambi», lo leggiamo nel celebre romanzo "Il Gattopardo" e lo possiamo trasportare...

S.Anastasia. Festeggiamenti per San Ciro tra devozione e solidarietà

Sant'Anastasia. Fervono i preparativi per i festeggiamenti di San Ciro, tra devozione e solidarietà. Ritorna puntuale la festa in onore di San Ciro, venerato nella cittadina...

Al Suor Orsola la proiezione del docufilm Camorra: Patierno il protagonista

NAPOLI. Al Suor Orsola la proiezione del docufilm Camorra. Francesco Patierno protagonista della rassegna  “Letteratura, cinema, musica e teatro per raccontare le mafie”. Martedì...

Carnevale Palmese, Paolantoni: “Non vedo l’ora di divertirmi”

PALMA CAMPANIA. Francesco Paolantoni si prende il carnevale: "Non vedo l'ora di divertirmi con le quadriglie". Metti una ‘macchietta’ al centro di una Quadriglia: il...

Servizio 118 Campania, Villani (M5S): “Condizioni lavorative alienanti”

Servizio 118 Campania, Villani (M5S): "I volontari sono i nuovi schiavi: il ministro intervenga". “Il nostro Paese è il Paese dell’ipocrisia e della mistificazione, un’operazione...
- Advertisment -