Dopo la lunga sosta di fine anno riparte il campionato nazionale di serie B1 femminile che vede la Luvo Barattoli Arzano impegnata nel girone D. Domani pomeriggio (sabato 5 gennaio 2019) la squadra arzanese aspetta l’arrivo della Virtus Libera di Cerignola.

Una gara contro una delle squadre meglio attrezzate del campionato, un sestetto che non fa mistero delle proprie ambizioni. Del resto la classifica parla chiaro: la Libera Cerignola ha raccolto 19 punti con 9 partite disputate. Si trova a tre lunghezze dalla capolista Messina (22 punti in 9 gare) ed Aprilia (21/9) ed è lanciatissima nella corsa per la massima categoria.

Non una sorpresa, ma una macchina costruita per fare bene e rodata gara dopo gara da coach Breviglieri. Sarà anche l’occasione per vedere all’opera l’ex arzanese Camilla Neriotti che ha lasciato un buon ricordo dei pochi mesi trascorsi con la maglietta della Luvo Barattoli.

Anche il resto dell’organico è di ottimo livello: Angelelli in regia e Mauriello sulla diagonale; Montenegro e Martilotti laterali; Cesario centrale, più Pisano libero.

Il lungo break ha consentito ad entrambi i sestetti di tirare il fiato e ripartire con buona lena. Non a caso l’ultima uscita della Luvo Barattoli Arzano si è conclusa con una convincente affermazione nel torneo di Isernia. Una affermazione ottenuta ai danni di due squadre colleghe di girone come le padrone di casa dell’Europea ’92 e il Sant’Elia Fiumerapido che accresce il valore del trofeo riposto gelosamente in bacheca.

Una dose di adrenalina ed ottimismo che deve essere messa in campo per contribuire alla costruzione di una vittoria che consentirebbe di incominciare nel migliore dei modi la parte di campionato giocata sotto l’egida dell’anno 2019.

Queste le gare della giornata: Lamezia-S.Elia; Modica-Aprilia; Palmi-Bari, Isernia-Messina, Casal de’Pazzi-Torchiara. Riposa Fiamma Torrese.