MARIGLIANO. Agevolazioni fiscali per soggetti che intendano avviare attività imprenditoriali nel centro storico.

A decorrere dal primo gennaio 2019 saranno concesse agevolazioni fiscali a tutte le imprese che avvieranno la propria attività o apriranno unità locali profit o no-profit nel centro storico cittadino. Esse dovranno essere regolarmente iscritte nel Registro delle Imprese o ad Albi previsti da Regolamenti dell’Ente e non presentare alcuna pendenza di natura tributaria o penale o contenziosi in corso afferenti all’Entrate dell’Ente stesso.
L’adozione dell’apposito atto di indirizzo per la suddetta concessione è stato varato con la Deliberazione di Giunta N°200 del 20/12/2018.
Il provvedimento, di natura sperimentale, si limita ad oggi a Via Giannone e relative traverse e riguarderà attività che si impegneranno in particolare nella fornitura di servizi destinati a beni culturali, alla mobilità sostenibile e tutela ambientale, a servizi hi-tech e d’innovazione, al commercio al dettaglio di prodotti biologici DOP, IGP, DOC del settore agroalimentare campano, a produzioni artigianali compatibili con le esigenze di tutela e decoro del Centro, alla somministrazione di bevande e alimenti volti a diffondere i prodotti locali, a piccole attività ricettive come b&b, albergo diffuso, affittacamere.
Saranno vietate le installazioni di Video Lottery e qualsiasi strumento atto a diffondere il gioco d’azzardo.

“La delibera rientra in un programma più ampio di rigenerazione e recupero del Centro Storico – afferma Pino Napolitano, assessore alla cultura e all’urbanistica – È imminente la proposta di delibera che prevederà anche la decontribuzione degli oneri di urbanizzazione per tutti gli interventi di recupero, adeguamento e restauro degli immobili del Centro Storico oltre ad agevolazioni rivolte ad interventi finalizzati al decoro urbano, come il rifacimento delle facciate prospicienti gli assi viari principali”