carabinieri-arresti saviano maxi truffa

MARIGLIANO. Spaccio nel rione “ex legge 219”, carabinieri arrestano un 30enne e denunciano le sue 2 “vedette”.

I carabinieri della stazione di Marigliano hanno arrestato per detenzione di stupefacenti P. F., un 30enne del posto già noto alle Forze dell’Ordine. Il 30enne è stato sorpreso dai militari in via Pontecitra, all’interno del complesso popolare “Ex Lege 219”. Era visibilmente agitato durante il controllo e per questo è stato perquisito. L’uomo nascondeva 25 grammi di hashish e 3,39 grammi di crack suddivisi in dosi. Nelle sue disponibilità anche la somma di 140 euro ritenuta provento di spaccio, due radiotrasmittenti, un bilancino di precisione e materiale vario per il confezionamento della droga. Dopo le formalità di rito, il 30enne è stato sottoposto ai domiciliari in attesa di giudizio. Denunciati anche un 22enne di San Vitaliano e un 21 enne di Marigliano, ritenuti le “vedette” a protezione dell’attività di spaccio del 30enne.