KLAGENFURT- MARIGLIANO. Domenica 7 Luglio a Klagenfurt in Carinzia, regione Austriaca, si terrà la gara di Triathlon, nella distanza standard IronMan, caratterizzata da 3,86 km a nuoto, 180,260 km bicicletta e 42,195 km di corsa.

Antonio Mariani, giovane ingegnere meccanico di Marigliano, prende parte alla terza edizione di IronMan Austria-Kartnten, slot di qualificazione per il campionato mondiale Vega IroMan2019 a Kailua-Kona nelle Hawaii.

Mariani, grazie alla sua passione per lo sport durante la sua esperienza lavorativa in Austria, ha iniziato a dedicarsi a più attività sportive. Da esperienze giovanili nel nuoto, affina con il duro lavoro anche quello di ciclista e maratoneta. Tornato in Italia, non perde la volontà di continuare ad allenarsi. Iscritto al Circolo Canottieri Napoli, il nostro campione conosce Stefano Troise, IronMan Italiano e preparatore della sezione Triathlon del Circolo, presieduta da Umberto Casillo. Troise guida Mariani nella preparazione e nell’obiettivo di raggiungere livelli fisici superiori alfine di poter partecipare a gare impegnative come quella della specialità IronMan.

Il duro lavoro consiste in sezioni di due ore al giorno, tra maratona e bici, con un aggiunta delle quattro ore al sabato e sei ore la domenica, tutto per realizzare il sogno di di concorrere alla finale che si terrà alle Hawaii. Antonio spiega: “Sono curioso, nel sapere cosa pensa la gente, quando mi vede correre per strada. Oppure capire lo sguardo sognatore di un bambino, quando mi osserva e mi vede come un eroe. Sento la loro ammirazione”. Mariani conclude: “In fondo gli sportivi sono degli eroi, fin quando si spingono oltre il limite umano.”

Alla gare di Klagenfurt prenderanno parte più di 3.300 persone di tutto il mondo, per un’ esperienza sportiva unica.