NAPOLI – I carabinieri del nucleo operativo della Compagnia Vomero hanno arrestato per detenzione di stupefacente a fini di spaccio e detenzione di arma da fuoco clandestina una 47enne incensurata di Miano.

Durante una perquisizione domiciliare i militari hanno rinvenuto una pistola Beretta modello Cougar 9000S cal. 9 con 11 colpi già inseriti nel caricatore. L’arma era in bagno, nascosta in un mobile tra prodotti di cosmesi.

Dietro ad un quadro esposto in salone, invece, i carabinieri hanno recuperato 341 dosi di Kobret per complessivi 120 grammi,  un involucro contenente 57 grammi della stessa sostanza e 3 bilancini di precisione.

La 47enne, dopo le formalità di rito, è stata tradotta al carcere di Pozzuoli in attesa di giudizio.

L’arresto è avvenuto in un quartiere ritenuto dagli inquirenti sotto l’influenza del clan camorristico dei Lo Russo.