NAPOLI. In ricorrenze come quella di oggi, in cui si commemora la XXI Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle Mafie, spesso la retorica cancella gli atti concreti e il ricordo viene utilizzato soltanto come passerella politica, passare invece dalle parole alle azioni concrete è l’intento del neo eletto presidente Commissione Anticamorra e beni confiscati del Consiglio regionale della Campani Carmine Mocerino.

Mocerino, questa mattina era a Napoli ed ha commentato: “Rinnovare l’impegno, ogni volta, perché ci sono simboli che non vanno lasciati mai soli”, ed ha aggiunto, “Non bisogna mai abbassare la guardia e le Istituzioni hanno il dovere, nel rispetto delle diverse competenze, di lavorare insieme. La Commissione consiliare – ricorda Mocerino – con questo spirito affronterà tutti gli appuntamenti, promuoverà occasioni di riflessione e metterà in campo proposte concrete. La collaborazione istituzionale sarà metodo e strumento efficace”.