mercoledì 26 Febbraio 2020
Home Attualità Napoli e il suo gran cuore, il campo da basket dedicato a...

Napoli e il suo gran cuore, il campo da basket dedicato a Kobe

NAPOLI. “Kobe Memorial day”, domani la presentazione del campo da basket dedicato al campione Kobe Bryant morto in un incidente.  Appuntamento al campo Montedonzelli domenica 2 febbraio dalle 10 del mattino.

La sensibilità dei napoletani non si smentisce mai, e continua a spiccare per iniziative e  progetti destinati a riqualificare zone e ricordare alla città chi ha lasciato un segno nel mondo. E’ quello che è successo appena dopo la morte di Kobe Bryant, il campione e icona dei basket deceduto lo scorso 26 gennaio in seguito ad un incidente in elicottero sulle colline di Calabases in California. Nella tragedia, tra le nove persone morte nell’incidente, anche la figlia di Kobe: Gianna Maria. Un messaggio di unione e pace in onore del grande campione parte dalla zona Montedonzelli del quartiere Arenella dove domani, domenica 2 febbraio, si terrà il “Kobe Memorial day” dalle 10 del mattino al campo da basket che in questi giorni è stato ripristinato proprio per l’occasione. Tutto nasce dal mitico Nick Anson, fondatore  della lega playground “Venice Basketball League”, in vacanza a Napoli proprio nel giorno della dipartita di Bryant. Anson che riqualifica campi da gioco e regala canestri in tutto il mondo, (questo il suo messaggio di pace perchè lo sport unisce i popoli), ha deciso di omaggiare il grande campione proprio dalla città di Parthenope. A sue spese è stato ripristinato l’ormai campo dismesso dell’Arenella e grazie al supporto di tante associazioni e dell’artista Jorit è riuscito nell’impresa: creare un posto dedicato interamente a Kobe, dove ragazzi e bambini, possono giocare alla pallacanestro. Come anticipato domani sarà presentato anche il murales del  campione, realizzato dal famosissimo street artist campano Jorit. Tra le realtà che hanno collaborato all’iniziativa: l’associazione GuapaNapoli, l’avvocato Luca Mazzella che cura la pagina Facebook “Overtime, i Charlatans, Napoli Libera e Luca Carnevale l’artista delle note “opere da strada” “Humanhero”, i particolarissimi murales dedicati ai grandi personaggi italiani travestiti da supereroi (celebri quelli ai Quartieri Spagnoli).

Armando Grassitelli di GuapaNapoli scrittore e amante dello sport, emozionato, dichiara: “L’Italia ha amato Kobe, c’è un’onda emozionale che non si esaurisce e le manifestazioni che si stanno diffondendo sono una prova. A Napoli abbiamo avuto la fortuna di avere un sognatore americano che ci sta aiutando” continua “oltre alle prestazioni spontanee delle associazioni, da ieri stanno arrivando al campo tanti ragazzi, anche delle elementari, che venuti a conoscenza dell’iniziativa, vogliono aiutarci. Questo è molto importante, perchè i bambini vogliono collaborare a riqualificare una zona e dare voce a chi ama lo sport e i suoi valori”. Grassitelli conclude: “Voglio ringraziare anche le mamme che hanno aiutato a pulire, nonostante abbiamo chiamato dei giardinieri a nostre spese. Ci hanno aiutato a portare via tutta la spazzatura: rigorosamente differenziata”. Domani, durante la manifestazione, i ragazzi accenderanno delle candele in onore del grande Kobe.

 

- Advertisment -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Coronavirus, in Campania 2 casi accertati: tamponi positivi su due donne

Si tratta di due donne giunte dal Nord: una 24enne del casertano e una donna originaria di Vallo della Lucania, i tamponi inviati all'Istituto...

S.Anastasia-Pomigliano. Il progetto sportivo per i minori a rischio

SANT'ANASTASIA-POMIGLIANO D'ARCO. Sport solidale per i minori a rischio, l'iniziativa della SSD Oasi di Sant'Anastasia e dello Sporting Calcio. Una bella iniziativa che porta in...

Il senatore Urraro nominato componente della Commissione Antirazzismo

ROMA-SAN GIUSEPPE VESUVIANO. Entra a far parte della Commissione Antirazzismo il senatore Francesco Urraro. La nomina arriva direttamente dalla presidente del Senato Maria Elisabetta...

Coronavirus, le misure di prevenzione adottate dalla Gori

Coronavirus: misure di prevenzione per gli sportelli al pubblico con il canale digitale "myGORI " possibile qualsiasi operazione. Gori sta seguendo con attenzione le evoluzioni...

Nola. Maltrattamento animali, denunciato bracconiere di Somma Vesuviana

NOLA. Carabinieri denunciano bracconiere, prede liberate. A Nola i carabinieri della Stazione forestale di Marigliano hanno denunciato per detenzione illecita di avifauna selvatica, bracconaggio e...
- Advertisment -