orrore padre

A denunciare l’accaduto è stata la madre del piccolo. Il padre avrebbe abusato del bambino nei momenti che trascorreva da solo insieme a lui (la coppia è separata). Sul caso indaga la Procura di Nola.

Orrore nel nolano. Il terribile episodio è avvenuto a Tufino. Il padre è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale su minore e attualmente si trova agli arresti domiciliari in attesa di essere giudicato.

L’uomo – secondo le prime indiscrezioni – si è difeso, sostenendo che ha avuto nei confronti del figlio un normale atteggiamento di un padre, rivolgendogli quelle che per lui sono attenzioni ordinarie (baci, carezze, etc…).

A denunciarlo è stata la madre, con la quale l’uomo è da tempo separato. Secondo l’accusa della donna l’ex coniuge avrebbe abusato del piccolo nei momenti in cui gli era concesso di vederlo.

Gli abusi sarebbero stati confermati dagli assistenti sociali, che – dopo la denunzia della madre – hanno parlato con il bambino di soli 7 anni. La Procura di Nola, che indaga sulla vicenda, ha aperto un fascicolo e ha deciso per la detenzione ai domiciliari. Intanto gli inquirenti continuano la loro attività investigativa.