lunedì 17 Febbraio 2020
Home Attualità Ottaviano. Vomito e diarrea a scuola, negativi i risultati dell'Asl

Ottaviano. Vomito e diarrea a scuola, negativi i risultati dell’Asl

SOMMA VESUVIANA-OTTAVIANO. L’esito delle analisi, effettuate sui campioni di cibo distribuito a scuola ad Ottaviano nel giorno in cui i bambini si sono sentiti male hanno dato esito “negativo”. A darne notizia il sindaco di Somma Vesuviana Salvatore Di Sarno.

Sono finalmente arrivati i risultati delle analisi effettuate sul pasto servito durante la mensa scolastica in alcuni plessi di Ottaviano quando alcuni bambini, dopo poco aver mangiato, hanno iniziato ad avvertire dei malori. A darne notizia il sindaco di Somma Vesuviana Salvatore Di Sarno, interessato anche lui alla vicenda in quanto la ditta appaltatrice del Comune ottavianese è la stessa che da anni fornisce il pranzo agli alunni sommesi. Ricordiamo la vicenda accaduta dodici giorni fa,  alcuni bambini dopo aver consumato il pasto a scuola ad Ottaviano hanno iniziato ad avvertire crampi addominali, ai quali sono seguiti vomito e diarrea.

Ottaviano. Bambini si sentono male dopo il pasto della mensa. In corso accertamenti

A scopo precauzionale il sindaco Luca Capasso ha subito sospeso il servizio mensa e naturalmente avviato tutte le procedure del caso, per capire se i malesseri dei piccoli alunni fossero riconducibili ai pasti consumati. Dopo una settimana di stop, finalmente l’esito delle analisi può rassicurare i genitori, giustamente allarmati. Infatti i risultati sono “negativi”: quindi il cibo distribuito ai bambini quel giorno non presentava nessuna alterazione. Sul campione di cibo è stata effettuata la ricerca dei seguenti batteri: Salmonella, Campylobacter, Enterotossina Stafilococcica, Bacillus cereus, Clostridium perfingens, Escherichia Coli stec,  Escherichia Coli.  E’ il sindaco Di Sarno a darne notizia: “Sono arrivati i risultati delle analisi trasmesse dal Servizio Veterinari del Dipartimento di Prevenzione DS 51 dell’ASL NA 3 SUD e i rapporti di prova trasmessi dall’ Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno, rispetto ai campioni di cibo prelevati dal pasto dato ai bambini nelle mense scolastiche e sono risultati “negativi”. Speriamo questo serva a tranquillizzare tutti sulla qualità del cibo dato ai nostri studenti”.

 

 

- Advertisment -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

CALCIO, PRIMA CATEGORIA: IL REAL ANACAPRI PAREGGIA SUL CAMPO DELL’INTERPIANURESE

Il Real Anacapri torna con un punto dalla trasferta sul campo dell’Interpianurese dopo un match affrontato fin dall’avvio con le pesanti assenze in attacco...

PALLAVOLO B1 F. – LA LUVO BARATTOLI ARZANO NON RIESCE AD ARGINARE LA CAPOLISTA CERIGNOLA

Arzano (Na) – Disco rosso per la Luvo Barattoli Arzano contro la capolista Cerignola. Per ritornare a sorridere in questo inizio anno avaro di...

IL CARNEVALE 2020 DELL’ASSOCIAZIONE LA MADIA DELL’ARTE E’ A VILLA EGLE DI CASORIA

L’associazione socio/culturale “La Madia dell’Arte”, con la sua incessante attività dedita a creare associazionismo, oltre che organizzare riuscitissimi ed apprezzati premi letterari (In scadenza...

Torna il Carnevale anastasiano, grande festa il 21 e il 23 febbraio

SOMMA VESUVIANA. Torna il Carnevale Anastasiano, giunto alla II edizione. Dopo il successo dello scorso anno l'associazione Love for S.Anastasia ha deciso di...

Frattamaggiore. Cavalli di ritorno e “spaccate”, recuperato camion rubato

FRATTAMAGGIORE. Cavalli di ritorno e "spaccate" delle vetrine commerciali, la polizia locale recupera camion rubato. Diversi sono ormai gli episodi che si registrano in...
- Advertisment -