martedì 21 Gennaio 2020
Home Comunicati stampa Pallavolo B1. Palazzetto chiuso: l’Arzano Volley costretto ad allenarsi in Villa Comunale

Pallavolo B1. Palazzetto chiuso: l’Arzano Volley costretto ad allenarsi in Villa Comunale

- Advertisement -

Protesta del blasonato team napoletano contro l’inerzia dei commissari prefettizi. Il presidente Piscopo: Società e strutture in regola, manca solo la firma di chi amministra.

La Luvo Barattoli Arzano costretta a iniziare la preparazione in vista del prossimo campionato nazionale di Serie B1 di pallavolo femminile allenandosi nella villa comunale cittadina.

Triste ripresa per le ragazze vincenti del volley arzanese, le numero uno dell’intera provincia napoletana. Palestre e palazzetti rigorosamente chiusi, commissari prefettizi impegnati chissà dove ed il presidente Raffaele Piscopo costretto a portare la squadra nell’unico spazio aperto. L’unico modo per denunciare a chiare lettere l’ennesimo disservizio che impedisce di praticare sport nelle strutture, non solo alla squadra di pallavolo ma soprattutto ai bambini e alle bambine arzanesi, impegnati ogni anno nelle diverse discipline. Anche a loro non resta che la villa o peggio ancora la strada.

Un’azione che si spera scuota le coscienze di chi attualmente sostituisce l’amministrazione comunale, come spiega lo stesso presidente dell’Arzano Volley Raffaele Piscopo: “Purtroppo ad oggi non abbiamo ancora ricevuto notizie per quanto riguarda le autorizzazioni ad accedere alle strutture sportive di Arzano. Sia nelle palestre scolastiche che nel palasport che restano ancora tristemente sbarrate. Siamo costretti ad allenarci in Villa, sperando che il tempo regga ancora per qualche giorno, perché spero che nelle prossime ore la triade di commissari si riunisca e ci dia le autorizzazioni necessarie per entrare. Alle strutture non manca nulla, l’anno scorso sono state tutte rese efficienti secondo le nuove normative. Così come tutte le società hanno assolto ai loro obblighi. Gli unici a mancare adesso sono i commissari che devono firmare le autorizzazioni”.

- Advertisment -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Somma. In stile “Gattopardo” pronto il rimpasto e la “seminuova” giunta

SOMMA VESUVIANA. «Se vogliamo che tutto rimanga come è, bisogna che tutto cambi», lo leggiamo nel celebre romanzo "Il Gattopardo" e lo possiamo trasportare...

S.Anastasia. Festeggiamenti per San Ciro tra devozione e solidarietà

Sant'Anastasia. Fervono i preparativi per i festeggiamenti di San Ciro, tra devozione e solidarietà. Ritorna puntuale la festa in onore di San Ciro, venerato nella cittadina...

Al Suor Orsola la proiezione del docufilm Camorra: Patierno il protagonista

NAPOLI. Al Suor Orsola la proiezione del docufilm Camorra. Francesco Patierno protagonista della rassegna  “Letteratura, cinema, musica e teatro per raccontare le mafie”. Martedì...

Carnevale Palmese, Paolantoni: “Non vedo l’ora di divertirmi”

PALMA CAMPANIA. Francesco Paolantoni si prende il carnevale: "Non vedo l'ora di divertirmi con le quadriglie". Metti una ‘macchietta’ al centro di una Quadriglia: il...

Servizio 118 Campania, Villani (M5S): “Condizioni lavorative alienanti”

Servizio 118 Campania, Villani (M5S): "I volontari sono i nuovi schiavi: il ministro intervenga". “Il nostro Paese è il Paese dell’ipocrisia e della mistificazione, un’operazione...
- Advertisment -