giovedì 20 Febbraio 2020
Home Appuntamenti Passeggiata al tramonto tra archeologia e sapori a Sorrento

Passeggiata al tramonto tra archeologia e sapori a Sorrento

SORRENTO. ADA presenta la “passeggiata al tramonto”, itinerario culturale e non solo. Archeologia, natura, suoni e sapori in un percorso tutto da vivere, tra i sentieri magici e le bellezze senza tempo della Costiera Sorrentina.

Cultura, natura, suoni incantevoli, panorama mozzafiato e degustazioni in riva al mare: tutto in un solo evento. Si tratta della
“Passeggiata al Tramonto. Tra archeologia, natura e suoni divini”, organizzata dall’associazione per i diritti degli anziani ADA di Napoli, in collaborazione con l’azienda agricola Le Terre Alte di Sorrento, in programma per sabato 20 luglio.

Appuntamento alle ore 18, presso il punto di raduno della Chiesa Parrocchiale del Capo di Sorrento. Da lì si partirà alla volta dell’oasi naturalistica e archeologica nota col
nome di Bagni della Regina Giovanna, guidati dall’esperto accompagnatore escursionistico Vincenzo Astarita, in compagnia di una nutrita delegazione di anziani dell’ADA di Napoli.

«Le bellezze della Costiera sono note in tutto il mondo – ha spiegato Luigi
Di Prisco, promotore dell’iniziativa – ma non dobbiamo mai stancarci di promuoverne la fruizione e la conoscenza, da parte sia dei turisti sia dei cittadini, per diffondere una vera e propria cultura del territorio».

«Percorrere questi sentieri significa non solo toccare con mano il mito e la storia, ma parlare a tu per tu con la bellezza, entrare con essa in un dialogo profondo, in un rapporto intimo. Non è un caso se da sempre l’umanità ha eletto questi luoghi come culla della
bellezza: patrizi romani, re, regine e cineasti di tutto il mondo hanno scelto questi
lidi come dimora stabile dei propri sogni»: così Biagio Ciccone, coordinatore nazionale di ADA per la regione Campania, ha commentato l’iniziativa. «La partecipazione degli anziani a questa ad analoghe attività culturali – ha concluso Ciccone – è particolarmente
significativa, perché essi rappresentano la memoria storica viva e pulsante dei
territori e nessuno meglio di loro può essere portavoce e testimone delle ricchezze
di un luogo». La partecipazione all’evento è totalmente gratuita.

- Advertisment -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

“Estorsione aggravata dal metodo mafioso”, arresti nel clan a S.Anastasia

SANT'ANASTASIA. Arresti per estorsione in concorso aggravata dal metodo mafioso ieri a Sant'Anastasia, a finire in manette Ciro Perillo detto “O’ cantiniere” e Giovanni...

Al Teatro Augusteo di Napoli: Biagio Izzo in “Tartassati delle tasse”

NAPOLI. Al Teatro Augusteo di Napoli, da venerdì 21 febbraio a domenica 1 marzo 2020, Biagio Izzo sarà protagonista in scena con lo spettacolo...

Trapianto di cuore, sta meglio la bimba operata al Monaldi

NAPOLI. Bollettino medico della pziente I.S. di anni 11, sottoposta a trapianto di cuore. I.S. di 11 anni è stata sottoposta ieri a trapianto...

Tenta furto d’auto a Casalnuovo, arrestato 58enne di S.Anastasia

CASALNUOVO DI NAPOLI-SANT'ANASTASIA. Tenta il furto di un'auto ma viene arrestato dai carabinieri. In manette 58enne di Sant'Anastasia. I carabinieri della tenenza di Casalnuovo hanno...

Carnevale Savianese 2020: il programma e i temi dei carri allegorici

Quello di Saviano è uno dei carnevali storici più apprezzati e rinomati dell'intera regione Campania e tra i principali a livello nazionale. Ogni anno giungono nella Città del Carnevale,...
- Advertisment -