25 Aprile 2014 064
25 Aprile 2014 064

BOSCOREALE. In una Piazza Pace gremita di cittadini al suon dell’Inno d’Italia, il Comune di Boscoreale ha celebrato il 25 Aprile, 69° Anniversario della Liberazione d’Italia, un giorno che simboleggia la fine dalla seconda guerra mondiale, dell’occupazione nazista e del ventennio fascista.

Alla presenza di  autorità civili, militari e religiose, il sindaco Giuseppe Balzano, scortato dai vigili urbani in alta uniforme e al suono dell’inno d’Italia, ha posato una corona d’alloro al monumento dedicato ai caduti di tutte le guerre, che per l’occasione è stata portata da due cadetti della Scuola Militare Nunziatella di Napoli, che è stata presente alla cerimonia con una sua rappresentanza.

Nel suo intervento il sindaco Giuseppe Balzano, nel ripercorrere “Il significato che questo giorno storico rappresenta per la nostra Nazione, che ha segnato la rinascita costando il sacrificio di tante vite umane, immolate per i valori di libertà, altruismo e rispetto”, ha invitato a “Rinforzare la memoria per guardare avanti; non per ancorarci al passato, lo dobbiamo fare per le giovani generazioni, per ricordare loro che il futuro affonda le proprie radici nel passato. Lo dobbiamo fare per noi, perché il futuro dei giovani è la nostra responsabilità”.

Il sindaco Balzano non ha mancato poi di rilevare che “Quello attuale, sia sul piano sociale sia etico, è il periodo più difficile della storia repubblicana perché sta mettendo duramente a repentaglio le conquiste di equità e di pari opportunità che costituiscono il senso della democrazia e che erano state raggiunte in questi ultimi cinquanta anni. La recessione sta amplificando drammaticamente le disuguaglianze tra chi ha un lavoro certo e chi, in mobilità o disoccupato, non lo ha, e sta facendo insorgere nuove disparità oltre a quelle, purtroppo sempre presenti, come quella di genere nei confronti delle donne”.

La cerimonia si è conclusa in sala giunta con la consegna di una targa ricordo, in pietra lavica, donata dal Sindaco ai cadetti della Scuola Militare Nunziatella di Napoli, con la quale l’amministrazione comunale di recente ha stretto rapporti, partecipando, con una rappresentanza di alunni delle scuole secondarie di primo grado, all’Open Day.

Il primo cittadino, infine, ha voluto ringraziare quanti hanno contribuito alla riuscita della celebrazione, organizzata dall’assessorato alla pubblica istruzione, diretto da Maria Grazia Pisacane, e dal presidente della quinta commissione consiliare permanente, Luca Giordano, il personale del suo staff di segreteria e la protezione civile.