SCISCIANO- MARIGLIANO. Marito violento picchia e minaccia la moglie con un’ascia. Arrestato 32enne di Marigliano.

Veniva picchiata dal marito anche senza motivo, aggressioni mai denunciate, un rapporto violento che la vittima, una giovane donna di 28 anni, non riusciva più a sopportare e quindi la decisione di lasciare l’uomo e andare a vivere in un altro appartamento. Ma il marito, un 32enne residente a Marigliano, che non ha mai accettato la fine del rapporto è riuscito a rintracciare la 28enne. L’uomo si è recato presso la nuova abitazione della donna e l’ha aggredita, sotto casa, con calci e pugni. La ragazza è riuscita a chiamare il 112 in un momento di tregua e sul posto sono intervenuti i carabinieri della Stazione di San Vitaliano e della sezione radiomobile di Castello di Cisterna i quali hanno bloccato e arrestato l’aggressore. I militari, inoltre, nell’auto dell’uomo hanno trovato un’ascia, quella con cui l’ha minacciata nei giorni scorsi, così come dichiarato dalla giovane. L’uomo al termine delle formalità è stato tradotto in carcere. La vittima è stata medicata in ospedale e dimessa con cinque giorni di prognosi.