NAPOLI. Giovedì 20 giugno, evento di solidarietà per gli operai della Whirlpool con i pizzaioli Porzio e Salvo

Ancora in bilico il futuro lavorativo dei 430 operai della Whirlpool, da settimane in rivolta per opporsi alla messa in vendita dello storico stabilimento di via Argine a Ponticelli.
E mentre proseguono le trattative politiche per salvaguardare il futuro di più di 400 lavoratori a rischio disoccupazione, giovedì 20 giugno è prevista una giornata di “gustosa solidarietà” a sostegno degli operai impegnati in incessanti proteste, manifestazioni e trattative con le istituzioni.
Dalle 18.30 alle 20.30di giovedì 20 giugno, infatti, lo stabilimento di via Argine a Ponticelli accoglierà forni, sacchi di farina e quanto necessario per sfornare pizze.
L’iniziativa solidale porta la firma degli organizzatori del “Napoli Pizza Village” che hanno schierato a supporto della causa degli operai Whirlpool due realtà forti del mondo ristorativo napoletano, per lanciare un segnale forte: il “pizzaiolo social” Errico Porzio, da sempre protagonista di iniziative a sfondo benefico e solidale e i fratelli Francesco e Salvatore Salvo, sforneranno pizze margherita e marinara.
Per l’occasione sarà creata anche la “pizza Whirlpool”.