NAPOLI. Professionisti per la legalità: il 26 ottobre triangolare di calcio a Scampia nello stadio “Antonio Landieri”, intitolato a una vittima innocente di camorra.

Professionisti napoletani in campo per la legalità. Si disputerà sabato 26 ottobre, dalle ore 9.30, nello stadio “Antonio Landieri” di Scampia il triangolare di calcio per la legalità che vedrà impegnate le rappresentative calcistiche degli Ordini napoletani degli Ingegneri, degli Architetti e degli Avvocati, presieduti, rispettivamente, da Edoardo Cosenza, Leonardo Di Mauro ed Antonio Tafuri.
L’annuncio è stato dato durante il convegno interprofessionale organizzato dai tre Ordini a Napoli, nella Sala Vasari del complesso di San’Anna dei Lombardi, sul tema “Professioni e Legalità – Etica, estetica e tecnica tra principi costituzionali e quotidianità”.
A rappresentare nel convegno il Consiglio forense, la Vice Presidente Dina Cavalli.
Ha portato il suo saluto il Sindaco di Napoli Luigi de Magistris.
Il dibattito è stato moderato da Ottavio Lucarelli, Presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Campania.
Lo stadio di Scampia è intitolato ad Antonio Landieri, disabile 25enne, vittima innocente della faida di camorra che insaguinò il quartiere nel 2004.
“Il convegno organizzato a Napoli – spiegano gli organizzatori – è solo la prima tappa di un percorso comune con cui vogliamo ribadire il ruolo dei professionisti come portatori di etica e competenze, attraverso la funzione di garante degli Ordini. Inoltre, con la Partita della Legalità, vogliamo confermare l’attenzione dei professionisti anche al disagio e, insieme, alle potenzialità di alcune aree periferiche e quindi confermare il nostro impegno, ciascuno per le sue competenze, per la loro valorizzazione e riqualificazione”.
A margine del convegno si è svolto anche il sorteggio del triangolare del 26 ottobre: il primo incontro della giornata vedrà impegnate le rappresentative di Avvocati e Architetti. La squadra vincitrice si cimenterà con quella degli Ingegneri. Ogni incontro durerà 40 minuti.
Tra gli organizzatori del triangolare di calcio, il Consigliere dell’Ordine degli Ingegneri di Napoli Massimo Fontana, appassionato sportivo e praticante di numerose attività agonistiche. Al sorteggio hanno partecipato, oltre a Fontana, anche l’ingegner Vincenzo Spalice (coordinatore della commissione attività aggregative dell’Ordine), gli architetti Paolo Coscia ed Ernesto Ortega de Luna e, in rappresentanza degli avvocati, Dina Cavalli.