raccolta-differenziata
raccolta-differenziata

Raccolta differenziata nuova campagna di sensibilizzazione rivolta ai bambini e agli adulti

SAN GIORGIO A CREMANO. “La differenza? E ‘un piccolo gesto quotidiano”. Con questo claim parte a San Giorgio a Cremano la nuova campagna di sensibilizzazione sulla corretta separazione dei rifiuti.

Un’azione realizzata dall’amministrazione guidata dal sindaco Giorgio Zinno, attraverso l’assessorato all’Ambiente affidato a Ciro Sarno, in sinergia con le società che si occupano della raccolta sul territorio: Consorzio Gema e Tortora srl.

La campagna è rivolta agli adulti e ai bambini. La prima parte consiste nella distribuzione casa per casa e presso le attività commerciali di brochure, locandine e calendari grazie ai quali è possibile nuovamente conoscere i giorni, gli orari e le modalità di conferimento sia per le utenze domestiche che per quelle commerciali All’interno sono contenute anche le istruzioni e i contatti telefoni con gli indirizzi per lo smaltimento dei rifiuti ingombranti, per il deposito degli altri materiali, oli esausti, materiali inerti, vernici e solventi ecc…

Insieme all’opuscolo generico verrà consegnato anche un altro depliant pieghevole che riguarda esclusivamente la raccolta della frazione organica. Oltre alle regole su quando e dove smaltirla, nella guida sono elencate tutti i rifiuti che rientrano nella tipologia “umido”, al fine di evitare di mescolare ai rifiuti organici materiali non idonei, che trasformerebbero la spazzatura in frazione indifferenziata.

Inoltre nelle prossime settimane il sindaco e l’assessore Ciro Sarno si recheranno negli istituti scolastici della città per spiegare di persona l’importanza della corretta separazione dei rifiuti, le conseguenze che possono scaturire se non è fatta correttamente e i benefici che invece ne derivano sull’ambiente e per le famiglie.

In particolare poi l’esigenza di diffondere periodicamente, casa per casa, brevi manuali di istruzioni sul corretto smaltimento nasce dall’esigenza di rendere il cittadino sempre più informato su come differenziare ed invogliarlo a non essere superficiale nella separazione dei materiali.  Differenziare è indispensabile per evitare che i costi di smaltimento diventino più alti e per trasformare gli scarti in  nuove risorse.

Praticare la corretta separazione dei rifiuti è un gesto quotidiano che si compie innanzitutto nelle case di ognuno di noi – spiega il sindaco Giorgio Zinno – Dobbiamo ribaltare il nostro punto di vista e pensare differenziato per agevolare il lavoro degli addetti alla raccolta dei  rifiuti e soprattutto per consegnare progressivamente  ai nostri figli un territorio meno inquinato e più green. Impegniamoci tutti a differenziare di piu’ e differenziare bene”.

Molto spesso all’interno delle buste per la raccolta differenziata (carta- vetro- plastica- umido) vengono inserite frazioni estranee e questo determina non pochi problemi –  conclude Ciro Sarno – con ripercussioni negative su tutta la città. Già in passato abbiamo messo in campo campagne di sensibilizzazione e qualche risultato è visibile, ma sono ancora tanti i comportamenti scorretti che spesso vengono anche scoperti dalla polizia municipale durante l turni di sorveglianza destinati proprio al controllo dello smaltimento”.